Il 20 novembre Netflix trasmetterà il primo episodio della serie Jessica Jones, adattamento dell’omonima eroina interpretata da Kristen Ritter, che farà parte del MCU. Sappiamo con certezza che nella serie saranno presenti anche Luke Cage (Mike Colter) ed il villain Killgrave (David Tennant) e che la protagonista sarà un investigatrice privata con superpoteri che fonderà – proprio come nei fumetti – la Alias Investigation.

Se vi state domandando chi sia Jessica Jones e quali siano i suoi superpoteri, con questo nostro speciale vi introdurremo la controparte fumettistica.

Partiamo dalle origini:

Il debutto di Jessica Jones è avvenuto in Amazing Spider-Man #4 del settembre del 1963. Jessica non viene mai nominata ufficialmente, ma sappiamo che era una delle compagne di classe di Peter Parker, che assistette al primo scontro tra Spider-Man e L’Uomo Sabbia (che le sarà di ispirazione futura)

ResourceLoaderPortletServletIl personaggio, dopo essere caduta nel dimenticatoio, diventa protagonista di Alias, fantastico ciclo di storie del 2001 a cura di Brian Michael Bendis e Michael Gaydos. Grazie a questa serie, veniamo infatti a conoscenza del passato di Jessica, dei suoi poteri e del disturbo post-traumatico da stress che la tormenta:

Nata nel Queens, a New York, Jessica è cresciuta con il mito del supereroe, idolatrandoli come delle vere e proprie star, al tal punto di eccitarsi con le foto della Torcia Umana. Iscritta alla Midtown High School nella stessa classe di Peter Parker, ha da sempre avuto una cotta per lui, senza mai però rivolgergli parola per la troppa timidezza. Il giorno in cui Peter viene morso dal ragno, Jessica tenta di approcciarlo, ma Peter in preda al panico fugge lasciando la ragazza shoccata. I due successivamente si rincontreranno, ma questa volta sarà Jessica a fuggire.

Successivamente, durante un viaggio con la famiglia, il padre si distrae alla guida e sbatte contro un camion dell’esercito trasportante materiale radiattivo misterioso. Jessica cade cosi in coma, mentre il resto della famiglia muore nell’incidente. Misteriosamente 6 mesi dopo, grazie alle radiazioni cosmiche rilasciate da Galactus durante un suo arrivo sulla terra, la ragazza si risveglia. Essendo ormai orfana venne affidata alla famiglia Jones, dalla quale prese il cognome, dato che considera come una seconda famiglia biologica.

La ragazza scopre inoltre che le radiazioni cosmiche di Galactus le hanno donato una super forza, in grado di farle alzare più di 2 tonnellate di peso, ed una super resistenza. Scopre inoltre di essere  in grado di volare, abilità di cui si serve soprattutto nei primi anni di attività (a seguito di un lungo periodo di ritiro, rischierà di perdere tale attività. Entrando poi a far parte dei Nuovi Vendicatori, le insegneranno nuovamente come si vola, ma non sarà più tanto abile nel farlo) .

Memore dello scontro tra Spider-Man e L’Uomo Sabbia, decide cosi di diventare anche lei una supereroina, assumendo il nome di Jewel.

La ragazza, dopo alcuni anni di attività, si imbatte in Killgrave, l’Uomo Porpora, che con i suoi poteri mentali la sottomette e la tiene prigioniera insieme ad altre schiave sessuali. Pur non abusando di lei, il villain la umilia in tutti i modi, facendole credere che la sua vita sia in realtà un fumetto, e facendole sviluppare la Sindrome di Stoccolma, grazie alla quale non distingue più la sua volontà da quella del rapitore. L’Uomo Porpora poi la scarica, e Jessica in stato confusionale affronta i Vendicatori, che la fanno cadere nuovamente in coma. Solo grazie a Jean Grey riuscirà a risvegliarsi ed a ottenere una protezione psichica, grazie alla quale riuscirà a ribellarsi ad un nuovo controllo mentale di Killgrave ed a sconfiggerlo e farlo arrestare. Da qui Jessica, grazie a questi schemi psichici impiantati da Jean Grey, diverrà  immune al controllo mentale.

Jessica rimane però vittima di un disturbo post-traumatico da stress, che affronta riprendendo l’attività di superiora con il nome di Knightress, una sorta di vigilante oscuro. Anche qui però le cose vanno male, ed è costretta a svelare pubblicamente la sua identità. Grazie a questa sua -breve- attività viene a conoscenza di Luke Cage, che le fa compagnia, le cura le ferite e la tranquillizza.

our-first-look-at-david-tennant-as-the-purple-man-in-the-upcoming-a-k-a-jessica-jones-s-352574

Jessica, ritiratasi dall’attività di supereroina, apre la Alias Investigation, agenzia investigativa che si occupa sia di casi ordinari sia di indagini sui superumani, diventando un’ottima investigatrice e giornalista, dotata di una mente analitica. Grazie alla Alias ed alla sua attività riesce a conoscere Matt Murdock (Daredevil), Steve Rogers (Captain America) e soprattutto Scott Lang (il secondo Ant-Man) con il quale inizia una relazione nonostante sia innamorata di Luke Cage. La relazione con Scott prosegue fin quando Jessica si scopre incinta di 3 mesi, ma il figlio in realtà è di Luke Cage, con la quale ha passato una notte. La ragazza cosi si rivela a Luke e va a vivere con lui ad Harlem, lavorando per il Daily Bugle.

3449322-9013131169-jessiSuccessivamente da luce ad una bambina, chiamata Danielle Cage in onore di Pugno d’Acciaio, e per l’occasione Luke le fa una proposta di matrimonio, che la protagonista accetta.

Fin qui le cose sono andate per il verso giusto, con tanto di matrimonio, ma a seguito di Secret Invasion e Civil War la vita -travagliata- di Jessica è nuovamente precipitata nel baratro.

I due infatti decidono di non registrarsi all’atto, paragonato allo schiavismo. Mentre Luke Cage in clandestinità si mette a capo dei Nuovi Vendicatori, Jessica scappa con la bambina in Canada, per poi far ritorno al termine della Guerra Civile. A seguito dell’invasione Skrull, preoccupata per la figlia, decide di affidarla nelle mani di Jarvis, che rivelatosi uno Skrull anche lui, scappa con la bambina, lasciando la coppia nella disperazione.

Luke Cage, disposto a tutto, promette a Norman Osborn di entrare negli Oscuri Vendicatori qualora riesca a recuperare la figlia. Osborn riesce nell’intento e restituisce la bambina a Luke, che scappa ed entra nuovamente in clandestinità riunendo -finalmente- la famiglia in una delle case sicure di Captain America, dove vivono fino all’arresto di Osborn ed alla revoca dell’atto di registrazione. La coppia, finalmente libera, entra a far parte dei Nuovi Vendicatori, partecipando ad eventi catastrofici come Spider-Island, per poi ritirarsi pur di salvaguardare la figlia.

Tempo dopo tuttavia, prima Luke e poi Jessica entrano a far parte dei Potenti Vendicatori, confrontandosi anche con Superior Spider-Man, che ha invaso la base dei Potenti Vendicatori per chiedere ai due se volessero far parte della sua nuova formazione di Vendicatori. Jessica prima ha affidato la piccola Danielle ad una baby sitter, poi è andata da Superior Spider-Man e lo ha colpito con un pugno in faccia per aver minacciato l’incolumità di sua figlia.

Questa in breve è la vita di Jessica Jones, dalla sua prima comparsa nel 1963 fino ai giorni attuali. Tante avventure, con la sorte che non sempre è stata dalla sua parte, passando dai primi scontri (e la conseguente sottomissione a Killgrave) al furto del bambino. Jessica però non si è mai arresa, e seppur con tanti problemi, è sempre andata avanti. Un personaggio davvero con le palle.

jessica-jones

Qualora vorreste approfondire queste storie, vi consigliamo vivamente Alias di Brian Michael Bendis e Michael Gaydos, ciclo di storie che la ha resa celebre. La Panini ha da poco annunciato la ristampa in 4 volumi, prevista proprio per questo Novembre…Un’occasione da non perdere!