Anche se Michael Keaton interpreterà Batman in The Flash, sembra proprio che il Cavaliere Oscuro canonico rimarrà Ben Affleck.

Come ben saprete, in The Flash (giugno 2023) farà il suo ritorno Michael Keaton nei panni di Batman, ruolo che riprenderà dopo più di 30 anni.

Secondo i piani iniziali di DC Films, Keaton avrebbe sostituito la versione di Ben Affleck come Batman canonico del DCEU, facendo quindi il suo ritorno in Aquaman e il Regno Perduto e nel film su Batgirl, assumendo in tutto e per tutto un ruolo da collante paragonato a quello di Nick Fury.

L’attore aveva anche firmato un contratto multi-film, ma ora i piani sembrano completamente cambiati, in quanto è subentrata una nuova dirigenza con una visione del tutto diversa che, secondo diversi insider, non coinvolge il Multiverso.

Tutto è iniziato quando Jason Momoa ha pubblicato una foto dal set del secondo film su Aquaman, annunciando il ritorno di Ben Affleck nei panni di Bruce Wayne per girare alcune scene extra, che andranno a sostituire quelle girate da Michael Keaton.

La mossa è comprensibile, in quanto Aquaman 2sarebbe uscito prima di The Flash e del “cambio tra Batman”… ma in nottata è cambiato tutto, in quanto Warner Bros. ha deciso di posticipare Aquaman 2 da marzo a dicembre 2023!

DI conseguenza, nella situazione attuale vedremo Michael Keaton nei panni di Batman in The Flash, quindi nel secondo film su Aquaman in uscita sei mesi dopo ci sarà nuovamente Ben Affleck ad indossare il costume da pipistrello.

Questo cosa significa? Presumibilmente, con gli indizi in nostro possesso, il ruolo di Michael Keaton si limiterà esclusivamente al film su Flash, con Ben Affleck che rimarrà il Batman canonico dell’universo DC (nonostante il suo addio alle grandi IP di Hollywood).

Dopotutto, la volontà della nuova direzione Warner Bros. Discovery, è quella di rendere più coeso ed ordinato il franchise DC, e se quindi si fosse pensato a fare un lavoro di semplificazione, cambiando il finale di The Flash e facendo sii che alla fine di esso ci sia nuovamente il Batman di Ben Affleck come unico Uomo Pipistrello protettore di Gotham City, facendo tornare nel proprio universo di provenienza il Batman di Keaton ad avventura conclusa?

Ben Affleck

Anche se la nuova dirigenza di Warner Bros. sembra aver cambiato idea su Keaton, bisogna considerare un importante dettaglio: il contratto che l’attore ha firmato con la major, nel quale sono previste diverse apparizioni future come Batman garantite da Warner Bros., le quali sarebbero ovviamente complicate da questo cambio di registro.

Tolta l’ovvia opzione di rescindere il contratto e pagare le eventuali penali all’attore, non è da escludere un possibile grande evento crossover in futuro tramite Multiverso, oppure un tanto desiderato dai fan progetto dedicato a Batman Beyond nel quale l’attore potrebbe interpretare un Batman ormai ritirato che addestra il Cavaliere Oscuro del futuro in una timeline alternativa.

Dopotutto, i test screening di The Flash e di Batgirl hanno confermato che Keaton è ancora un ottimo Batman, in quanto ruba di continuo la scena ai vari protagonisti. Il suo personaggio è stato infatti uno dei più lodati nelle proiezioni delle due pellicole, motivo per cui l’idea di rivederlo per altri progetti – anche slegati dalla continuity – non è totalmente da escludere.