Secondo un recente rumor, il film dedicato alla Vedova Nera potrebbe essere il primo vietato ai minori dell’Universo Cinematografico Marvel.

Come ben sappiamo è attualmente in via di sviluppo un film dedicato alla Vedova Nera, che sarà diretto da Cate Shortland su una sceneggiatura di Jac Schaeffer. Stando ad un recente rumor, i Marvel Studios hanno discusso delle possibilità di renderlo il primo film vietato ai minori dell’Universo Cinematografico Marvel, tipologia di pellicole che gli studios vorrebbero esplorare in futuro. A rivelarlo è lo scooper Charles Murphy di That Hashtag Show, che su Twitter ha spiegato:

Ecco qualcosa di cui non credo di aver parlato. Quando ho sentito per la prima volta dello sviluppo di un film sulla Vedova Nera, ho sentito che hanno discusso delle possibilità di renderlo vietato ai minori.

Non sto dicendo che sarà una certezza, ma recentemente hanno detto che i film Rated R sono una possibilità, quindi è possibile. Se Vedova Nera sarà vietato ai minori, non sarò certo sorpreso.

Come specificato da Murphy, al momento non ci sono conferme ufficiali in merito, ma l’idea di un film vietato ai minori avrebbe pienamente senso. Prendendo spunto dalla celebre run di Mark Waid e Chris Samnee, la trama potrebbe bilanciare l’attività di spia della Romanoff con i pesanti flashback sul suo passato. Considerando che l’MCU ha provato ad affrontare l’argomento della Stanza Rossa con Avengers: Age of Ultron, un nuovo approccio a questa storyline senza i vincoli del PG-13 sarebbe senza ombra di dubbio la scelta migliore.