Il figlio del leggendario Jack Kirby, creatore di Captain America, ha denunciato l’assalto a Capitol Hill da parte dei supporter di Donald Trump.

Lo scorso 6 gennaio il mondo intero ha assistito alle scioccanti immagini dell’assalto al Campidoglio da parte di estremisti di destra e dei sostenitori di Donald Trump per impedire la certificazione del nuovo Presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Dopo il duro attacco di Garth Ennis nei confronti dei manifestanti che hanno usato impropriamente il logo del Punitore sugli zaini e sulle bandiere, anche Neal Kirby, figlio del leggendario fumettista Jack Kirby, ha deciso di denunciare l’accaduto.

Nel comunicato stampa condiviso su Twitter dal reporter della CNN Jake Tapper, Neal Kirby ha spiegato di essersi sentito “inorridito e mortificato” dalla visione di alcuni supporter di Trump con lo scudo di Capitan America, definendo il Presidente uscente la vera e propria “antitesi” della Sentinella della Libertà:

Mio padre, Jack Kirby, insieme al suo socio Joe Simon, ha creato Captain America nel 1941. Probabilmente il simbolo più iconico di patriottismo sin da ‘Lo Spirito del 1776’, Captain America ha simboleggiato il protettore della nostra democrazia e il dominio della legge per gli ultimi 79 anni. È stato creato da due ragazzi ebrei di New York che odiavano i nazisti e i bulli. Captain America ha combattuto per i più deboli e, come racconta la storia, ancora prima che ottenesse la sua forza dagli scienziati dell’esercito, ha sempre combattuto per ciò che era giusto, e non si è mai tirato indietro.

All’età di 72, ho un ricordo abbastanza vivido di ogni evento politico e mutamento culturale sin dalla rivoluzione di Castro a metà degli anni ’50. Aggiungendo le storie di mio padre, forse potrei dipingere un quadro dei campi di battaglia del nord della Francia intorno alla città di Metz durante la Seconda Guerra Mondiale. In ogni caso, gli eventi che si sono verificati il 6 gennaio al Campidoglio, un’insurrezione ispirata e fomentata dal nostro stesso presidente, saranno quelli che mi perseguiteranno per sempre.

Neal Kirby Jack Kirby Captain America Donald Trump

Mentre guardavo gli orribili video dell’assalto al Campidoglio, ho pensato di aver visto un supporter di Trump con una maglia di Captain America! Mi sono sentito inorridito e mortificato. Credo di aver notato anche qualcuno con uno scudo di Captain America. Con una rapida ricerca su Google ho trovato delle foto di Trump nei panni di Capitan America su magliette, poster e persino bandiere! Queste immagini sono disgustose e vergognose. Captain America è l’antitesi assoluta di Donald Trump. Laddove Cap è altruista, Trump è un’egoista. Laddove Cap combatte per il nostro paese e per la democrazia, Trump combatte per il potere personale e l’autocrazia. Laddove Captain America è dalla parte dell’uomo comune, Trump è dalla parte dei potenti e dei privilegiati. Laddove Captain America è coraggioso, Trump è un codardo. Captain America e Trump non potrebbero essere più diversi.

Captain America Neal Kirby Jack Kirby Donald Trump

Mio padre, Jack Kirby, e Joe Simon, i creatori di Captain America, nonché veterani della Seconda Guerra mondiale, sarebbero assolutamente disgustasti da queste immagini. Queste foto sono un insulto alla memoria di entrambi. Se Donald Trump avesse le qualità e il carisma di Captain America, la Casa Bianca sarebbe oggi un simbolo luminoso di verità e integrità, non un letamaio infetto fatto di bugie e ipocrisia. Diversi dei nostri presidenti hanno condiviso gli stessi valori di Captain America. Donald Trump non è uno di loro.

SINOSSI
Steve (Chris Evans) è un giovanotto smilzo che vuole ad ogni costo arruolarsi nell’esercito per combattere i nazisti. Putroppo viene regolarmente scartato, ma un giorno gli si presenta la possibilità di fare da cavia: gli iniettano così il siero del supersoldato.

Fonte