La trilogia di Batman diretta da Nolan è stata amata da moltissimi fan, ed è stata anche la ragione cui moltissime persone si sono avvicinate al personaggio di Batman, che non sempre nella storia cinematografica ha avuto successo.

Nell’ultimo capitolo ricorderemo tutti Miranda Tate aka Talia al Ghul, interpretata da Marion Cottilard, e nonostante la bravura dell’attrice una scena in particolare è stata criticata, ovvero quella della sua morte .

Oggi l’attrice torna a commentare la scena tanto criticata:

“Siamo tutti nella stessa barca e se a volte va fuori controllo, allora tutti vengono coinvolti. A volte ci sono errori e, quando si vede questo sullo schermo, si tende a pensare: ‘Perché? Perché hanno mantenuto questa scena?’ Ma in entrambi i casi la colpa è di tutti o di nessuno. Penso che la reazione della gente sia stata esagerata, perché era difficile da identificare l’interpretazione solo con questa scena. Quando sto facendo del mio meglio per trovare l’autenticità in ogni personaggio che sto interpretando, è difficile essere conosciuta solo per questa scena.”