La Marvel è intenzionata a conquistare il mercato dei videogame finora saldamente nelle mani della DC/Warner Bros, proponendo Spider-Man, Guardiani della Galassia e giochi sugli Avengers…almeno all’inizio!

Ora il direttore creativo di Marvel Games Bill Rosenberg ha parlato delle storie che potrebbero essere adattate in futuro, spiegando che questi titoli non si ispireranno alle classiche storie dei film o dei fumetti:

Vogliamo essere leader di contenuti per la Marvel. C’è l’editoria, la TV, i film e quindi i giochi. Noi vogliamo raccontare le nostre storie originali.

Siamo come degli chef – alcune volte cerchiamo di creare un piatto classico, altre volte reinventiamo quel piatto, oppure ne ideiamo uno del tutto inedito.

Vogliamo fornire ai nostri fan Marvel la possibilità di vivere una storia del tutto nuova. In questo modo i giocatori non sapranno mai cosa li aspetta.

Sicuramente l’idea è interessante, ma c’è il rischio di non rendere riconoscibili i personaggi. Ecco cosa ha spiegato  Rosenberg a riguardo:

 

Dato che questi personaggi hanno una storia editoriale lunga tanti anni, vogliamo essere sicuri di realizzare le storie e le esperienze giuste per loro. Rimarremo autentici. I personaggi saranno quelli giusti, le location saranno quelle giuste e ci saranno tantissimi easter egg. Saranno pieni di tutte le cose che i fan amano della Marvel.