Nell’ambito fumettistico, il Crossover è una parola piena di significato, che va oltre il semplice team up tra due o più supereroi. Gli eventi crossover spesso coinvolgono l’intero universo, promettendo una narrazione epica che coinvolge tante storyline insieme ad un profondo impatto sui singoli personaggi e sul futuro dello stesso universo fumettistico.

Naturalmente con la promessa arriva anche il pericolo; non sempre il crossover riesce a raggiungere il livello di epicità preannunciato, ed in molti casi sembra solamente uno strumento pubblicitario per promuovere il successivo reboot e rilancio di quell’universo. Ma nonostante ciò, esistono alcuni crossover davvero meritevoli, che a distanza di anni ancora entusiasmano i fan e offrono punti di partenza per film e saghe cinematografiche.

La Marvel e la DC Comics hanno pubblicato molti crossover che hanno cambiato radicalmente i loro universi fumettistici, e per questo CBR ha deciso di stilare quelli che per loro sono i migliori crossover, che vi proponiamo di seguito:

death-of-Superman-Vol-2-75-1993-Cover-0c678

La Morte di Superman (1992 – 1993)

Scritta da: Dan Jurgens, Louise Simonson, Roger Stern, Jerry Ordway, Karl Kesel, William Messner-Loebs e Gerard Jones

Disegnata da: Jon Bogdanove, Tom Grummett, Jackson Guice, Dan Jurgens, Dennis Janke, Denis Rodier, Walter Simonson, Curt Swan e M. D. Bright

Divisa in tre archi narrativi — “Doomsday”, “Funerale per un Amico” e “Il regno dei Supermen”, questa storia racconta la morte della più grande leggenda dei fumetti e la successiva resurrezione. Inizia tutto quando Doomsday riesce dove tutti gli altri villain dell’universo DC hanno fallito: uccidere Superman. Questa morte avrà delle pesanti ripercussioni per tutto l’universo DC Comics, e rimane ancora oggi una delle più grandi storie dedicate al personaggio.

green-lantern-8cf44

Blackest Night (2009 – 2010)

Scritta da Geoff Johns

Disegnata da Ivan Reis

Quello che è iniziato in “Green Lantern: Rebirth” ed è continuato in “Sinestro Corps War” è culminato nel crossover La notte più profonda (Blackest Night). Una storia matura, che esamina il rapporto tra vita e morte nell’universo DC Comics. Nonostante il titolo, Blackest Night porta speranza ed ottimismo negli Eroi DC, che affrontano quella che è letteralmente la loro ora più oscura.

marvel-super-heroes-secret-wars-1984-i8-7110f

Secret Wars (1984 – 1985)

Scritto da Jim Shooter

Disegni di Mike Zeck e Bob Layton

Inizialmente era stata creata per promuovere una linea di action figures Marvel della Mattel, Secret Wars ha finito per essere uno dei crossover più belli di sempre, che ancora oggi viene citato in tante storie. La premessa è semplice: un essere onnipotente, conosciuto come L’Arcano, trasporta eroi e cattivi Marvel su Battleworld, un pianeta creato da lui esclusivamente per vederli combattere. Una storia che porta a pesanti conseguenze per molti personaggi, tra cui il celebre debutto del costume nero di Spider-Man. Quello che nasceva come un semplice cambio di costume ha portato invece alla nascita di uno dei villain più pericolosi della storia di Spidey: Venom. Secret Wars ha permesso a molte leggende Marvel di brillare, con alcuni momenti indimenticabili come quello in cui Hulk che solleva un’intera montagna per salvare i suoi amici.

Flashpoint-HC-kubert-e0ee6-2

Flashpoint (2011)

Scritta da Geoff Johns

Disegni di Andy Kubert

Molti eventi del genere promettono una posta in gioco altissima, ma solo in pochi cambiano tutto. Flashpoint è l’eccezione che conferma la regola, inaugurando un intero universo DC. Ma c’è molto altro oltre al lancio di New 52 con Flashpoint, dato che ha scatenato una serie di reazioni a catena che hanno creato una realtà alternativa in cui i cattivi sono eroi, gli eroi sono cattivi ed alcuni personaggi DC hanno assunto nuove e scioccanti forme. Per esempio, il Batman di questo mondo è Thomas Wayne (padre di Bruce), ad essere morto è Bruce Wayne e la madre a seguito del suo omicidio è impazzita e diventata Joker. Flashpoint ha mostrato un aspetto molto diverso dell’universo DC, con una storia davvero entusiasmante.

X-Men-Mutant-massacre-3cfc9

Massacro Mutante (1986)

Scritto da: Chris Claremont, Louise Simonson e Walter Simonson
Disegni di: John Romita Jr., Walter Simonson e Sal Buscema

Massacro mutante (Mutant Massacre) non coinvolge l’intero universo Marvel, ma avrà forti impatti per una parte di esso. Sinistro ordina ai cacciatori di mutanti Marauders (predoni) di massacrare i Morlock, ovvero tutti i mutanti che abitavano le fogne, perché per lui erano solo un vicolo cieco dell’evoluzione mutante. Il Massacro dei Morlock è ad oggi uno degli episodi più bui dell’intera storia degli X-Men. Una storia violenta e tragica, che avrà ripercussioni per molti personaggi, oltre ad introdurre un importante villain.

civil-war-01-6143d

Civil War (2006-2007)

Scritta da Mark Millar

Disegni di Steve McNiven

Definito da molti come il miglior crossover Marvel, inizia quando il Governo decide di redarre l’Atto di Registrazione, per cui ogni supereroe deve registrarsi e sottomettersi alla supervisione del governo. L’intero universo Marvel si divide tra la fazione di Captain America, contro la registrazione e quella di Iron Man, a favore della registrazione. Civil War, a differenza di altri eventi, si concentra sulle ideologie di ogni fazione, senza proporre un vero e proprio villain. Tra combattimenti, sequenze tragiche e rivelazioni, il finale di Civil War è ancora oggi tra i più discussi, e le conseguenze sono pesantissime sia per gli Avengers, sia per i singoli personaggi come Spider-Man, la cui vita è cambiata per sempre dopo questo evento.

Infinity-Gauntlet-Vol-1-1-001-c81e2

The Infinity Gauntlet (1991)

Scritto da Jim Starlin

Disegni di George Pérez Ron Lim

Premessa: metà della popolazione universale spazzata via da Thanos pur di conquistare la Morte. Già questo basta per porre le basi per un epico crossover, in cui Thanos ha il controllo della realtà grazie alle Gemme dell’Infinito e gli eroi rimasti provano un ultimo disperato tentativo per fermarlo. Ma sarebbe troppo facile cosi, ed allora il genio della narrazione cosmica Jim Starlin scatena tutta la sua immaginazione, proponendo tanti colpi di scena ed un finale sorprendente, che darà vita ad altri due capitoli: Infinity War ed Infinity Crusade. Starlin ha ridefinito il personaggio di Thanos, che dopo questa storia entra di diritto nell’Olimpo dei villain Marvel. Le conseguenze hanno definito il lato cosmico della Marvel per anni, ed ancora oggi nessun crossover cosmico della Marvel ha raggiunto tale epicità.

Crisis7-00-f2887

Crisi sulle Terre Infinite (1985 – 1986)

Scritto da Marv Wolfman

Disegni di George Perez

Non esiste crossover più grande di Crisi sulle Terre Infinite. Progettato per celebrare i 50 anni di storia editoriale della DC Comics, crea una nuova continuity per l’Universo DC, in cui i personaggi della Golden Age combattono insieme agli eroi moderni mentre la realtà crolla letteralmente intorno a loro. Wolfman ha esplorato davvero ogni angolo della ricca storia DC, proponendo molti avvenimenti degni di nota, tra rivelazioni scioccanti e morti di celebri personaggi come Supergirl e Barry Allen. Una storia progettata per semplificare l’universo narrativo della DC Comics e renderlo fruibile anche ai nuovi lettori, che ha saputo ridefinire il concetto di Multiverso.

All’inizio non c’era che un solo, nero infinito, così freddo e buio, per tanto tempo, che anche la luce che vi bruciava era impercettibile. Ma la luce crebbe. L’infinito tremò e l’oscurità finalmente… gridò di dolore e di sollievo.In quell’istante nacque un multiverso. Un multiverso di mondi che vibravano e si moltiplicavano… ciò che doveva essere unico, divenne molteplice – Marv Wolfman