I Marvel Studios stanno sviluppando un nuovo progetto su Ercole (Brett Goldstein) e gli dei dell’Olimpo, la conferma da Taika Waititi!

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Nella prima scena dopo i titoli di coda di Thor: Love and Thunder scopriamo che Zeus (Russell Crowe) non è morto e vuole vendetta nei confronti del Dio del Tuono. Per farlo chiama a raccolta suo figlio, Ercole. Nei fumetti della Casa delle Idee, Ercole è stato creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1965 sulle pagine di Journey Into Mistery Annual #1. Negli anni il personaggio ha stretto una grande amicizia con Thor, ha combattuto contro Hulk e si è contrapposto ai Vendicatori. Nel film Ercole è interpretato da Brett Goldstein, interprete di Roy Kent nell’acclamata serie Ted Lasso di Apple TV+ (di cui è anche co-autore). Il suo esordio nell’MCU era stato anticipato molto tempo fa e probabilmente getta le basi per un quinto capitolo su Thor e per un possibile progetto stand-alone.

Thor: Love and Thunder

Durante una sessione di Q&A per una proiezione speciale di Thor: Love and Thunder, Taika Waititi ha parlato del coinvolgimento di Brett Goldstein nel film e del potenziale suo futuro nel Marvel Cinematic Universe. Dopo aver svelato di essere rimasto molto sorpreso quando scoprì che Ercole è un personaggio dell’Universo Marvel fumettistico, il regista ha spiegato che la scena dopo i titoli di coda è collegata ad un progetto con cui non avrà nulla a che fare:

“E poi [Louis D’Esposito?] disse ‘Introdurremo Ercole.’ ma quella cosa non aveva alcun senso per me. Non sapevo nemmeno che fosse un personaggio Marvel ma a quanto pare lo è, e uhm… È stato bello, so che [la scena post-credits] getta le basi per qualcosa di totalmente nuovo, di cui non sarò invitato a far parte, ma sono felice per tutti gli amanti dei Dèi Greci.”

Anche se ad oggi manca l’ufficialità di un progetto su Ercole, le dichiarazioni di Taika Waititi sembrano confermare i recenti leak sui titoli dei futuri piani dei Marvel Studios. Il 22 luglio 2022, infatti, la Disney ha registrato presso l’European Union Intellectual Property Office alcuni nuovi trademark per diversi categorie, tra cui servizi e produzioni cinematografiche. Nello specifico, i due marchi registrati dalla compagnia erano Captain America: New World Order, Avengers: The Kang Dynasty, Avengers: Secret Wars (tutti progetti annunciati ufficialmente al San Diego Comic-Con 2022) e Hercules: Rise of the Gods.

Hercules Ercole Thor: Love and Thunder

È possibile che Hercules: Rise of the Gods venga annunciato al D23 o nei prossimi mesi?