I film dei Marvel Studios sono approvati dal Pentagono? James Gunn (Guardiani della Galassia) prova a fare chiarezza.

Dopo l’enorme successo dei film sui Guardiani della Galassia, James Gunn è diventato uno dei registi più apprezzati di Hollywood nonché uno dei più attivi sulle piattaforme social. Oltre a fornire costanti aggiornamenti sullo stato della produzione dei propri progetti e a rispondere alle domande e alle curiosità dei suoi follower, il cineasta tende spesso a raccontare alcuni retroscena sul processo produttivo dei film e a smentire alcuni rumor che si diffondono online.

Nei mesi scorsi Jesse Hawken, conduttore del Junk Filter Podcast, ha innescato un lungo dibattito su Twitter e che ha attirato l’attenzione di James Gunn. Tutto è iniziato con un tweet di Hawken che, alla luce della scena di Eternals che vede il personaggio di Phastos (Brian Tyree Henry) assumersi la responsabilità per aver fatto progredire l’umanità al punto da sviluppare la bomba atomica, sottolinea il (presunto) legame tra i film dell’Universo Cinematografico Marvel e il Pentagono:

“L’Eterno omosessuale che si prende la responsabilità per la bomba atomica sganciata su Hiroshima è persino più spettacolare se si considera che tutte le sceneggiature della Marvel sono approvate in anticipo dal Pentagono.”

Marvel Studios James Gunn

Nonostante ciò, Gunn ha prontamente smentito questa voce spiegando che “non tutte” le sceneggiature dei film prodotti dai Marvel Studios vengono approvate dall’esercito statunitense e che questo processo avviene solo per i progetti in cui le Forze Armate americane sono parte integrante della trama per prevenire una potenziale rappresentazione negativa:

Non tutte le sceneggiature dei film Marvel sono approvate dal Pentagono. Da dove vengono queste sciocchezze?”

“No. Quando un film utilizza beni militari gratuitamente, quegli specifici script devono ottenere l’approvazione militare per assicurarsi che l’esercito non sia denigrato. Questo avviene con pochissimi film e, da quello che so, l’esercito è abbastanza flessibile al riguardo.

Questa cosa è davvero stupida. Hanno detto che i film Marvel vengono pre-approvati dai militari. Non è vero. Dire che alcuni film Hollywoodiani ottengono l’approvazione in cambio di risorse non lo rende meno vero. Nessuno dei miei film è mai stato approvato dall’esercito…”

Ricordiamo che Guardiani della Galassia (2014), scritto e diretto da James Gunn, vede nel cast Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax il Distruttore), Bradley Cooper (Rocket Raccoon), Vin Diesel (Groot), Michael Rooker (Yondu Udonta), Karen Gillan (Nebula), Lee Pace (Ronan l’Accusatore), Benicio del Toro (Il Collezionista) e Sean Gunn (Kraglin).

SINOSSI
L’audace esploratore Peter Quill è inseguito dai cacciatori di taglie per aver rubato una misteriosa sfera ambita da Ronan, un essere malvagio la cui sfrenata ambizione minaccia l’intero universo. Per sfuggire all’ostinato Ronan, Quill è costretto a una scomoda alleanza con quattro improbabili personaggi: Rocket, un procione armato, Groot, un umanoide dalle sembianze di un albero, la letale ed enigmatica Gamora e il vendicativo Drax il Distruttore. Ma quando Quill scopre il vero potere della sfera e la minaccia che costituisce per il cosmo, farà di tutto per guidare questa squadra improvvisata in un’ultima, disperata battaglia per salvare il destino della galassia.

Fonte