L’ annuncio di Hugh Jackman, dell’ abbandono al ruolo di Wolverine, ha lasciato non poche preoccupazione ai fan del personaggio, che hanno amato  l’ attore che gli ha dato il volto in questi ultimi 17 anni.

Oggi è uscita una nuova intervista rivolta a Jackman, dove parla non solo del suo ultimo esordio in Wolverine 3, ma anche dei possibili cameo in cui lui potrebbe apparire, tra cui X-Men: Apocalypse e Deadpool:

“Vorrei ringraziare la Fox e la Marvel per avermi ingaggiato tanti anni fa, sono 17… tantissimi anni, sento che, attualmente, mi vengono proposte molte più pellicole di vario genere, indipendentemente da Wolverine. Ho fatto Les Miserables, poi Prisoners, poi Pan… e spero, tra dieci anni, di non ritrovarmi a casa senza lavoro e dire ‘perché ho lasciato quel personaggio?’ per poi sperare di tornare ad interpretarlo. E’ una scelta che sto facendo ora e spero vada bene. Sono sicuro che i casting per il prossimo Wolverine siano già partiti, sapete? Qualcuno potrebbe firmare per un contratto di undici film mentre parliamo!”.

A proposito invece della sua ultima pellicola standalone, ovvero Wolverine 3, ha dichiarato:

“Sembra assurdo, ma non vedo l’ora di girarlo, sono entusiasta! Ho adorato dare il volto a Wolverine e gli ultimi due film che ho girato, Wolverine: L’Immortale e X-Men – Giorni di un futuro passato, credo siano tra i migliori”.

In merito, invece, ad un possibile cameo in Deadpool, e ad una partecipazione ad X-Men: Apocalypse, ha detto:

“Non posso dirvi niente. Ma sono un grande amico di Ryan Reynolds, quindi…(…)Ci sarò? Chissà…”.