Dopo aver pubblicato una nuova immagine di Logan a colori, Empire Magazine ha diffuso online un’intervista al regista del film James Mangold, che ha discusso dell’obiettivo del film:

L’obiettivo era fare un qualcosa di umano, senza abusare di green screen. Se siete alla ricerca di supercoreografie, assenza di gravità, città e esplodono in una fottuta maratona di CGI, questo non è il vostro film.

Anche Hugh Jackman ha dichiarato di essere d’accordo con le dichiarazioni del regista, per poi aggiungere che la storia parla di una lotta interna:

E’ essenziale che uno veda questo film come la storia di un uomo che sta lottando con la mortalità e la sua eredità…e se il mondo è un posto migliore con lui o senza di lui.

Ecco l’immagine rilasciata da Empire Magazine, in cui vediamo Logan mentre tiene in barccio Laura aka X-23.

logan-hugh-jackman-wolverine-2