Henry Cavill smentisce tutte le voci e tranquillizza i fan: è fortemente intenzionato ad interpretare Superman nel futuro dei film DC.

Sono passi ormai due anni dall’uscita di Justice League, che ha deluso completante le aspettative, soprattutto a seguito delle pesanti vicende a livello produttivo. Da quel momento l’universo cinematografico della DC è entrato in una fase di cambiamenti e  lo scorso anno diverse fonti autorevoli hanno spiegato che Henry Cavill era ormai prossimo ad abbandonare il ruolo di Superman dopo aver interrotto le trattative con la Warner Bros. per il suo rinnovo. Successivamente l’agente di Cavill ha smentito la notizia e lo stesso attore ci ha scherzato sopra, pubblicando un enigmatico video sui social.

Da quel momento, silenzio assoluto. Almeno fino ad oggi.

Dopo un fine settimana in cui diversi attori del DCEU si sono apertamente schierati con la campagna social #ReleaseTheSnyderCut, Men’s Health ha pubblicato una nuova intervista ad Henry Cavill, scelto personalmente da Zack Snyder per Man of Steel del 2013.

L’attore ha tranquillizzato i fan, spiegando che non ha abbandonato il ruolo e che vuole fortemente interpretare Superman in un altro film.

Il mantello è ancora nel mio armadio. E’ ancora mio.

Non ho abbandonato il ruolo. C’è ancora molto da dare per Superman. Molta narrazione. Un sacco di profondità del personaggio in cui voglio addentrarmi. Voglio rispecchiare i fumetti, questo per me è molto importante. Bisogna dare giustizia a Superman. Lo status è: vedrete.

Purtroppo non è dato sapere se effettivamente la Warner Bros. sta sviluppando un nuovo progetto sull’Uomo d’Acciaio di Cavill, ma le sue tranquillizzano sicuramente i fan: nonostante gli impegni con The Witcher per Netflix, l’attore è ancora fortemente interessato all’eroe.

La palla passa a Warner Bros…chissà, magari J.J. Abrams ha firmato in esclusiva con la major proprio per lavorare su Superman, come sostengono alcuni rumor!

Superman