Nel 2019 il regista e produttore J.J. Abrams ha firmato un contratto di esclusiva con Warner Media della durata di 5 anni, grazie al quale la sua casa di produzione (Bad Robot) ha iniziato a collaborare con la major per realizzare diverse opere cinematografiche, televisive e legate al mondo dei videogiochi.

Tra i progetti annunciati troviamo una serie sulla Justice League Dark (progetto corale sullo stile di Avengers con diversi personaggi DC secondo il sito) e due due spin off televisivi: Il primo avrà per protagonista John Constantine e si trova già in fase di pre-produzione, Il secondo, invece, avrà per protagonista Madame Xanadu, personaggio che ha fatto parte della Justice League Dark nei fumetti (si identifica fortemente con Nimue, maga della Mitologia Arturiana).

Nonostante diversi siti del settore avessero garantito la loro uscita, HBO Max (il network per il quale erano in sviluppo queste serie)  ha annunciato a sorpresa che non è intenzionata a svilupparle!

Stando quanto spiegato da Variety, anche se HBO Max ha rifiutato queste due serie, Warner Bros. Television e Bad Robot Production hanno deciso di provare a venderle ad altri network televisivi, in quanto le sceneggiature sono già state realizzante.

La situazione è simile ad un altro progetto che coinvolge Abrams: Batman: Caped Crusader, la serie animata sul Cavaliere Oscuro che HBO Max ha deciso di non ordinare, spingendo Warner Bros. a cercare un altro network.

Per quanto riguarda Constantine, la situazione sembra più delicata del previsto in quanto proprio ieri sera è stato annunciato il sequel del film uscito nel 2005 con protagonista Keanu Reeves. Warner Bros. deciderà comunque di avere due Constantine diversi al cinema ed in TV, oppure bloccherà il progetto di J.J. Abrams?

Fonte