La produttrice esecutiva di Hawkeye ha parlato del futuro di Jack Duquesne (Tony Dalton) nel Marvel Cinematic Universe.

Lo scorso dicembre sono stati rilasciati sulla piattaforma di streaming Disney+ tutti gli episodi di Hawkeye, l’acclamata serie prodotta dai Marvel Studios in cui Jeremy Renner ritorna nei panni di Clint Barton a.k.a. Occhio di Falco. Lo show vede l’Avenger nel ruolo di mentore per il personaggio di Kate Bishop (Hailee Steinfeld), un’arciera ventiduenne con il sogno di diventare una supereroina con cui Clint sarà costretto a collaborare.

Nel corso di Marvel Studios’ Assembled: The Making of Hawkeye – il documentario del dietro le quinte sulla lavorazione della serie presente nel catalogo di Disney+ – la produttrice esecutiva Trinh Tran e Tony Dalton hanno parlato del potenziale futuro di Jack Duquesne nel Marvel Cinematic Universe dopo gli eventi dello show e della possibilità di vederlo a tutti gli effetti nel ruolo dello Spadaccino come nei fumetti della Casa delle Idee:

Tran:La nostra intenzione era che il personaggio di Jack fosse uno specchietto per le allodole, volevamo che le persone si chiedessero se si comportasse realmente come una specie di buffone per tutto questo tempo o se stesse solo fingendo di esserlo.”

“Volevamo davvero introdurre Jack Duquesne, che nei fumetti è lo Spadaccino, ossia il mentore di Clint Barton. Ha insegnato a Clint come fare tiro con l’arco ed è anche un villain. Volevamo esplorare quel personaggio, portarlo nella serie ma volevamo prendere una direzione diversa.”

Dalton:Mio fratello mi ha dato tutti questi fumetti sullo Spadaccino che sono stati pubblicati molti anni fa. Volevo capire come fosse questo personaggio, ed ho scoperto che si trattava di questo spaccone in stile Erol Flynn. Così ho cercato di infondere quell’aria da bonaccione disinvolto e elegante nel personaggio.”

“Quando ottenni la parte, contattai uno schermidore professionista e ci sono andato per settimane. Stranamente avevo già fatto scherma in passato. Feci un paio di semestri di scherma al college, quindi sapevo cosa stessi facendo. Ma avevo bisogno di aggiornarmi un po’ e di ripassare. Era passata un’infinità di tempo.”

Tran: “Kate [Bishop] fa una mossa che lui devia. Volevamo lasciare il suo personaggio nel mistero alla fine. E questo in realtà ci darà molte opportunità in futuro se decidessimo di esplorare lo Spadaccino nel Marvel Cinematic Universe.”

Ricordiamo che Hawkeye, scritta da Jonathan Igla (Mad Men) e diretta da Bert & Bertie (Troop Zero) e Rhys Thomas (Staten Island Summer), vede nel cast Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di Falco), Hailee Steinfeld (Kate Bishop), Vera Farmiga (Eleanor Bishop), Fra Fee (Kazi), Tony Dalton (Jack Duquesne), Alaqua Cox (Maya Lopez), Florence Pugh (Yelena Belova), Linda Cardellini (Laura Barton), Zahn McClarnon (William Lopez) e Vincent D’Onofrio (Wilson Fisk/Kingpin).

Hawkeye

SINOSSI
Marvel Studios’ Hawkeye vede l’ex Vendicatore Clint Barton con una nuova missione, apparentemente semplice: tornare dalla sua famiglia per Natale. Ci riuscirà? Forse con l’aiuto di Kate Bishop, un’arciera ventiduenne con il sogno di diventare una supereroina. I due sono costretti a lavorare insieme quando una presenza dal passato di Barton minaccia di compromettere qualcosa di molto più dello spirito natalizio.

Fonte