Jeremy Renner ha confermato che la serie Hawkeye avrà “giganteschi richiami” al sacrificio della Vedova Nera (Scarlett Johansson).

Il 24 novembre saranno rilasciati sulla piattaforma di streaming Disney+ i primi due episodi di Hawkeye, la nuova serie per la piattaforma di streaming Disney+ in cui Jeremy Renner tornerà ad interpretare Clint Barton a.k.a. Occhio di Falco. Lo show vedrà l’arciere nel ruolo di mentore per il personaggio di Kate Bishop (Hailee Steinfeld), uno dei membri più importanti degli Young Avengers che debutterà nell’Universo Cinematografico Marvel.

Nel corso di un’intervista con Evening Standard, Jeremy Renner ha parlato dell’impatto degli eventi di Avengers: Endgame (2019) sulla trama di Hawkeye e del modo in cui il sacrificio della Vedova Nera (Scarlett Johansson) si incastrerà nella storia oltre all’apparizione di Yelena Belova (Florence Pugh), confermando che nella serie sarà esplorato il dolore di Clint Barton derivante dalla perdita di Natasha Romanoff:

Ci sono giganteschi richiami di Natasha [Romanoff] in questa serie. Richiami di cose legate alla perdita di una persona cara e anche richiami dei bellissimi ricordi che accompagnano il dolore.

Ricordiamo che Hawkeye, scritta da Jonathan Igla (Mad Men) e diretta da Bert & Bertie (Troop Zero) e Rhys Thomas (Staten Island Summer), vedrà nel cast Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di Falco), Hailee Steinfeld (Kate Bishop), Florence Pugh (Yelena Belova), Vera Farmiga (Eleanor Bishop), Fra Fee (Kazi), Tony Dalton (Jack Duquesne), Alaqua Cox (Maya Lopez/Echo), Zahn McClarnon (William Lopez), Carlos Navarro e Brian D’Arcy James. L’uscita della serie su Disney+ è prevista per il 24 novembre.

Hawkeye

SINOSSI
Marvel Studios’ Hawkeye vede l’ex Vendicatore Clint Barton con una nuova missione, apparentemente semplice: tornare dalla sua famiglia per Natale. Ci riuscirà? Forse con l’aiuto di Kate Bishop, un’arciera ventiduenne con il sogno di diventare una supereroina. I due sono costretti a lavorare insieme quando una presenza dal passato di Barton minaccia di compromettere qualcosa di molto più dello spirito natalizio.

Fonte