In questo speciale abbiamo elencato gli easter eggs, i riferimenti e le curiosità presenti nel quarto episodio di Hawkeye.

Questa mattina è stato rilasciato sulla piattaforma di streaming Disney+ il quarto episodio di Hawkeye, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios che vede Clint Barton a.k.a. Occhio di Falco (Jeremy Renner) al fianco della giovane Kate Bishop (Hailee Steinfeld). In questo speciale abbiamo elencato gli easter eggs, i riferimenti e le curiosità presenti nella puntata di oggi – intitolata “Siamo partner, no?” – che potrebbero esservi sfuggiti.

MINACCIA DI LIVELLO AVENGERS

All’inizio dell’episodio Eleanor Bishop (Vera Farmiga) chiede a Clint Barton se sua figlia lo stia aiutando con “una minaccia di livello Avengers“. Questa frase era già stata pronunciata da Quentin Beck a.k.a. Mysterio (Jake Gyllenhaal) in Spider-Man: Far From Home di Jon Watts e, a quanto pare, viene utilizzata nel Marvel Cinematic Universe per indicare il necessario intervento dei Vendicatori per contrastare un’entità o un evento che rischia di compromettere la sicurezza dell’umanità e del pianeta Terra.

Hawkeye

ESAGONI

La tazza da cui beve Jack Duquesne è decorata con degli esagoni e dei dettagli verdi. Nonostante molti fan abbiano pensato immediatamente alle numerose forme esagonali viste nel corso di WandaVision, si tratta di un omaggio visivo alla formula di struttura delle molecole e, in particolare, a Breaking Bad, celebre serie con Bryan Cranston che ha originato uno spin-off intitolato Better Call Saul e in cui ha recitato proprio Tony Dalton.

TOP SECRET

Eleanor Bishop chiede a Clint se abbia dei figli, implorandolo di non coinvolgere Kate nella missione e, soprattutto, di lasciar perdere il caso. A questa domanda, tuttavia, l’arciere non risponde direttamente assumendo un’espressione particolare. Questa reazione si riconduce al fatto che Clint e lo S.H.I.E.L.D. hanno sempre nascosto al mondo l’esistenza della sua famiglia, come spiegato in Avengers: Age of Ultron.

Hawkeye

THANOS

La tazza da cui beve Clint, trovata probabilmente nell’appartamento della zia di Kate, reca la scritta “Thanos was right” (“Thanos aveva ragione“). Questo easter egg, già presente nel primo episodio, è molto interessante da un certo punto di vista poiché conferma che una parte della popolazione terrestre non condanna le azioni di Thanos (Josh Brolin) e la sua decisione di cancellare metà della vita esistente nell’universo, arrivando al punto di commercializzare prodotti che portano avanti la filosofia del Titano Pazzo.

Hawkeye

SANTA CLAUSE

Uno dei film natalizi che Kate propone di vedere per la maratona cinematografica è Santa Clause, film del 1994 diretto da John Pasquin e prodotto dalla Walt Disney Company con protagonista Tim Allen nel ruolo di Babbo Natale.

FRECCIA BOOMERANG

Conosci le frecce boomerang?

In una scena Clint e Kate discutono della possibilità di utilizzare delle “frecce boomerang truccate” in grado di tornare indietro, chiaro riferimento a Hawkeye (2012) #3 di Matt Fraction e David Aja. Nella run di Fraction, inoltre, i due personaggi hanno una conversazione molto simile a parti invertite.

LA STORIA DI NAT E CLINT

Mi avevano mandato a ucciderla. Quando sono arrivato lì ed è arrivato il momento… non c’è l’ho fatta.

Nell’episodio Clint racconta a Kate la storia del suo primo incontro con Natasha Romanoff a.k.a. Vedova Nera (Scarlett Johansson), accennata per la prima volta in una scena di The Avengers di Joss Whedon. Prestando attenzione, possiamo sentire in sottofondo la traccia “Not Good” composta da Alan Silvestri per la sequenza della morte di Natasha in Avengers: Endgame.

LA FAMIGLIA DI CLINT

Kate: “Hai perso la tua famiglia nel Blip?

Clint: “Sì, come metà del mondo.

Nella stessa sequenza ci viene ricordato che Clint ha perso la sua famiglia nei cinque anni che intercorrono tra gli eventi di Avengers: Infinity War e quelli di Avengers: Endgame, periodo durante il quale assunte l’identità di Ronin dando la caccia ai criminali sopravvissuti al Blip. Successivamente, vengono mostrate alcune scene del film diretto dai fratelli Russo con Laura, Lila, Cooper e Nathaniel Barton.

Hawkeye

Hawkeye

IL SACRIFICIO DELLA VEDOVA NERA

Un’altra scena tratta da Avengers: Endgame riguarda il sacrificio compiuto dalla Vedova Nera sul pianeta Vormir per ottenere la Gemma dell’Anima e riportare metà della popolazione scomparsa. Questo toccante momento del 22º film prodotto dai Marvel Studios viene richiamato anche nel finale del quarto episodio di Hawkeye.

Hawkeye

LA VITA È MERAVIGLIOSA

Durante la conversazione, Clint e Kate stanno guardando La vita è meravigliosa (in originale It’s a Wonderful Life), pellicola del 1946 diretta da Frank Capra con James Stewart e Donna Reed che venne candidata a ben cinque Premi Oscar tra cui Miglior film e Miglior regia.

Hawkeye

LA MAGLIA DI KATE

La maglietta indossata da Kate in questo episodio omaggia il look del personaggio in Hawkeye #22, ultimo numero della run a fumetti scritta da Matt Fraction e disegnata da David Aja in cui la giovane arciere torna da Los Angeles per aiutare Clint ad affrontare la Tracksuit Mafia e Kazimierz Kazimierczak a.k.a. Clown.

Hawkeye

Per chi non lo sapesse, il soggetto della maglia di Kate è Laika, la cagnolina che il 3 novembre 1957 fu imbarcata a bordo della capsula spaziale sovietica Sputnik 2.

BOMBSHELL

Una delle LARPers che Kate ingaggia per cercare le frecce di Occhio di Falco si chiama Wendy Conrad (Adetinpo Thomas) ed è soprannominata dalla moglie “Bombshell“, chiaro omaggio all’omonimo personaggio dell’Universo Marvel fumettistico. Creata da Mark Gruenwald e Eliot Brown nel 1983 e apparsa per la prima volta sulle pagine di Hawkeye #3, Wendy Conrad a.k.a. Bombshell è una mercenaria esperta di esplosivi che venne ingaggiata da Crossfire per rapire Clint Barton.

I DISEGNI

Nell’appartamento di Maya Lopez (Alaqua Cox) è possibile intravedere dei disegni appesi alle pareti che ricordano lo stile artistico di David Mack, disegnatore della miniserie in cinque numeri dedicata al personaggio di Echo pubblicata nel 2003 su Daredevil Vol.2 #51/55.

YELENA BELOVA

Il quarto episodio di Hawkeye segna il ritorno di Florence Pugh (Piccole donne) nel ruolo di Yelena Belova dopo l’introduzione del personaggio in Black Widow. Nella scena dopo i titoli di coda del film di Cate Shortland, come sappiamo, Yelena visita la tomba di Natasha Romanoff per piangere la morte di sua “sorella” prima di essere raggiunta dalla Contessa Valentina Allegra de Fontaine (Julia Louis-Dreyfus) – introdotta nel quinto episodio di The Falcon and The Winter Soldier – che le affida la missione di cercare l’uomo ritenuto responsabile della morte della Vedova Nera, Clint Barton.

Hawkeye

L’acconciatura di Yelena, peraltro, ricorda quella sfoggiata da Natasha Romanoff in Avengers: Endgame e in Black Widow.

Hawkeye

In sottofondo, infine, possiamo sentire il tema della Vedova Nera composto da Lorne Balfe per il film avente per protagonista Scarlett Johansson.

IL MORSO DELLA VEDOVA NERA

Durante lo scontro con Kate, Clint e Maya, Yelena usa dei braccialetti metallici capaci di emettere una scarica paralizzante nota anche come “Morso della Vedova Nera“, una delle armi più utilizzate da Natasha Romanoff sia nei fumetti della Casa delle Idee che nei film del Marvel Cinematic Universe. A differenza della scariche blu di Natasha, come possiamo vedere, quelle di Yelena sono di colore rosso. Nel libro Wakanda Files: A Technological Exploration of the Avengers and Beyond è stato spiegato il funzionamento di quest’arma.

Hawkeye

Hawkeye

LA MASCHERA DI YELENA

La maschera tattica con gli occhiali a infrarossi gialli indossata da Yelena Belova è un chiaro omaggio al look del personaggio in Thunderbolts Vol.1 #130, albo scritto da Andy Diggle e disegnato da Bong Dazo nel 2006 in cui la nuova formazione dei Thurnderbolts (composta dalla Vedova Nera, Headsman, Ghost, Paladin e Ant-Man) creata da Norman Osborn affronta Deadpool. Un’altra versione della maschera è apparsa sulle pagine di Secret Avengers Vol. 2 #5 del 2013, periodo durante il quale Yelena entrò a far parte del consiglio direttivo dell’A.I.M (Avanzate Idee Meccaniche).

LA POSA DELLA VEDOVA NERA

Perché fai sempre quella cosa? Quella cosa che fai quando combatti con il braccio e i capelli, quando fai la tua posa da combattimento.

Nel finale, Yelena Belova replica l’iconica posa della Vedova Nera vista a partire da Iron Man 2 di Jon Favreau che, come ricorderete, veniva ripetutamente derisa dalla ragazza in Black Widow.

Ricordiamo che Hawkeye, scritta da Jonathan Igla (Mad Men) e diretta da Bert & Bertie (Troop Zero) e Rhys Thomas (Staten Island Summer), vede nel cast Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di Falco), Hailee Steinfeld (Kate Bishop), Vera Farmiga (Eleanor Bishop), Fra Fee (Kazi), Tony Dalton (Jack Duquesne), Alaqua Cox (Maya Lopez), Florence Pugh (Yelena Belova), Linda Cardellini (Laura Barton), Zahn McClarnon (William Lopez) e Brian D’Arcy James (Derek Bishop).

Hawkeye

 

SINOSSI
Marvel Studios’ Hawkeye vede l’ex Vendicatore Clint Barton con una nuova missione, apparentemente semplice: tornare dalla sua famiglia per Natale. Ci riuscirà? Forse con l’aiuto di Kate Bishop, un’arciera ventiduenne con il sogno di diventare una supereroina. I due sono costretti a lavorare insieme quando una presenza dal passato di Barton minaccia di compromettere qualcosa di molto più dello spirito natalizio.