Il ruolo accettato da Ben Affleck ha molti ostacoli e aspettative da superare, non solo per quanto riguarda i dubbi del pubblico per la scelta dell’ attore, ma deve anche reggere il confronto con il suo predecessore, cioè Christian Bale. Bale, attore inglese che ha interpretato Batman nella trilogia de “Il Cavaliere Oscuro”, è entrato nel cuore dei fan riuscendo a soddisfare ogni loro aspettativa.
Affleck dovrà essere alla pari di Bale (se non migliore), e per ciò sta lavorando duro assicurando che il personaggio avrà una caratterizzazione diversa nel film di Zack Snyder. Nonostante il paragone si farà, e lo stesso Bale si è prodigato nel dare dei consigli al collega

Harry Lennix, durante un intervista radiofonica il perché – secondo lui – il “Batfleck” sarà migliore dell’Uomo Pipistrello di Bale:

«Sono sicuro che farà un lavoro fantastico, soprattutto perché è americano. Pur avendo fatto un lavoro fantastico, Bale è inglese, e credo che quando un attore non deve far finta di essere americano per assumere quel particolare atteggiamento, che ha già di suo, parta avvantaggiato. E sapere quanto Ben sia intelligente come regista e attore, ma fa ben sperare».

Un parametro di giudizio a dir poco curioso, dal momento che la differenza di nazionalità non abbia minimamente influito sulla performance di Bale (senza contare che anche Nolan è inglese). Chissà come l’avrà presa Henry Cavill, british pure lui…