James Gunn ha svelato quale celebre brano anni ’70 non ha intenzione di inserire nella colonna sonora di Guardiani della Galassia Vol.3

Dopo una pausa dalla produzione in seguito al temporaneo licenziamento di James Gunn da parte della Disney, lo scorso anno Guardiani della Galassia Vol.3 è entrato nuovamente in fase di sviluppo ai Marvel Studios. Questo terzo capitolo rappresenterà la fine dell’attuale formazione dei Guardiani che conosciamo e, molto probabilmente, concluderà l’arco narrativo di alcuni personaggi come Drax il Distruttore (Dave Bautista) e Rocket Raccoon (Bradley Cooper).

In attesa di aggiornamenti sullo stato della produzione, nelle ultime ore James Gunn ha risposto ad una serie di domande da parte dei fan sul suo profilo Instagram. Nel momento in cui un suo follower gli ha chiesto “Una canzone o un artista/genere musicale che NON vuoi nei tuoi film ma che le persone continuano a richiederti?“, il regista ha svelato di non avere intenzione di inserire “Dancing in the Moonlight” (1973) di King Harvest in Guardiani della Galassia Vol.3:

“Un migliaio di persone mi hanno detto che vogliono ‘Dancing in the Moonlight’ in un film sui Guardiani ma mi sembra una cosa banale, quindi non accadrà.”

In una precedente intervista con CinemaBlend, Gunn spiegò per quale motivo l’ordine delle canzoni presenti nelle raccolte della colonna sonora di Guardiani della Galassia (2014) e di Guardiani della Galassia Vol.2 (2017) non corrisponde a quello scelto per i film:

“Penso sia perché l’ordine in cui sono nel film è diverso dall’ordine in cui funzionano nel modo migliore. Essendo qualcuno che ha messo insieme dei mixtape per la sua intera vita, posso dirvi che l’ordine delle canzoni nel film non funziona esattamente nello stesso modo. Ecco perché. Quando metti insieme delle canzoni, c’è una logica da seguire affinché le canzoni funzionino. E se le metti in ordine nel film, rischia di diventare troppo pop all’inizio e troppo dark nella seconda metà. Diventa un po’ più dark man mano che si va avanti, soprattutto nel Vol.2.”

Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol.3, scritto e diretto ancora una volta da James Gunn e previsto per il 5 maggio 2023, vedrà nel cast Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax), Bradley Cooper (Rocket Raccoon), Vin Diesel (Groot), Karen Gillan (Nebula) e Sean Gunn (Kraglin). Le riprese inizieranno ad Atlanta, in Georgia, a fine anno sotto il titolo di lavorazione “Hot Christmas“.

Guardiani della Galassia Vol.3 James Gunn

SINOSSI
Guardiani della Galassia Vol.2 dei Marvel Studios continua le avventure della squadra nell’esplorazione delle zone più esterne del cosmo. I Guardiani devono lottare per mantenere unita la loro famiglia e per svelare i misteri della vera discendenza di Peter Quill. Vecchi nemici diventano nuovi alleati e alcuni personaggi preferiti dai fan dei fumetti classici verranno in aiuto dei nostri eroi; l’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Fonte