James Gunn svela che Rocket sarà il personaggio più importante del terzo capitolo dedicato ai Guardiani della Galassia.

ll 3 maggio 2023 uscirà al cinema Guardiani della Galassia Vol. 3, il nuovo capitolo sulle avventure dei nostri pirati spaziali preferiti nuovamente diretti da James Gunn, presso gli studios di Atlanta. Come anticipato in passato, questo terzo capitolo rappresenterà la fine dei Guardiani della Galassia per come li conosciamo, gettando anche le basi per qualcosa di nuovo.

LEGGI ANCHE:

Durante un’intervista al San Diego Comic-Con con Entertainment Weekly, James Gunn ha svelato quale sarà il personaggio più importante del film:

Per me, la cosa più importante della fine della trilogia è essere fedeli a questi personaggi. Molte persone sanno che ho abbandonato per un po’, che non avrei fatto questo film. Poi però sono tornato, e il motivo per cui l’ho fatto è che sapevo di dover racconta questa storia.

In un certo senso, sento una sorta di vicinanza con il personaggio di Rocket in particolare, e sapevo che dovevo finire di raccontare la sua storia. Sapevo che quel che mi ha fatto iniziare questo viaggio era vedere chi fosse e chi potesse diventare, da dove proveniva. Ed è la cosa che mi ha radicato inizialmente nei Guardiani, che come hai detto, 10 anni fa sono andato e ho presentato i Guardiani a Kevin Feige e Lou D’Esposito, i capi della Marvel, giù in Wilmington, Carolina del Nord.

La cosa che mi ha fatto davvero desiderare di farlo è stato quando mi hanno detto: ‘Sai, volevano fare questa cosa, Guardiani della Galassia, è un procione parlante’. E io lo conoscevo dai fumetti, ma sembrava che in un film sarebbe risultato stupido. Sembrava che sarebbe stato come Bugs Bunny tra gli Avengers. Anche se a quei tempi la mia carriera non era un granché, non l’avrei fatto, perché non voglio fare qualcosa che non mi interessa. E stavo guidando verso casa, e all’improvviso ho pensato: ‘Bene, okay. Diciamo che c’è un procione parlante, da dove viene?’ E mi sono reso conto che, per raccontare la storia onestamente, dovrebbe essere la persona o il personaggio più triste dell’universo, e che era diverso da chiunque altro, che era stato creato in questa maniera orribile, e che avremmo imparato qualcosa su di lui, man mano che la storia va avanti. E poi questo film racconta quella storia insieme a quella famiglia che si è creato lungo la strada,  e quel stupido padre che ha laggiù.

guardiani della galassia