James Gunn ribadisce che gli eventi di Endgame non influenzeranno la sceneggiatura di Guardiani della Galassia vol.3, dato che era già a conoscenza dei dettagli chiave del film dei Russo.

Dopo una pausa dalla produzione a seguito del licenziamento di James Gunn, Guardiani della Galassia vol.3 è entrato nuovamente in fase di sviluppo, il regista è stato riassunto ed i Marvel Studios si preparano all’inizio delle riprese, che partiranno dopo la lavorazione di The Suicide Squad.

Rispetto al finale di Guardiani della Galassia vol.2, in questi anni di MCU sono cambiate tantissime cose: Gamora è morta e una sua versione del 2014 è ora “intrappolata” nel presente (nonché dispersa), mentre alla Benatar si è unito un nuovo membro dell’equipaggio: il Dio del Tuono.

Dopo il licenziamento di Gunn, che ha portato la Disney a posticipare a data da destinarsi l’uscita, i piani per il film sono cambiati? Gunn ha dovuto scrivere una nuova stesura della sceneggiatura per integrarla con gli eventi di Endgame? In risposta ad un fan su Instagram, lo stesso regista ha ribadito quanto segue:

La sceneggiatura verrà modificata perché tutte le mie sceneggiature sono soggette a cambiamenti fino al momento in cui giriamo effettivamente il film. Ma non cambierà per via di quello che si è visto in Endgame, dato che già sapevo cosa c’era in quella sceneggiatura ancor prima di scrivere Guardiani della Galassia vol.3.

Effettivamente James Gunn, uno dei registi chiave del MCU nonché consulente e produttore esecutivo di Infinity War ed Endgame, ha iniziato a sviluppare la sceneggiatura del film a inizio 2018, ultimandola a giugno (un mese prima del suo licenziamento), quando ancora le riprese erano previste per il gennaio di questo 2019 e l’uscita per maggio 2020 (spazio preso poi da Black Widow).

A seguito di tutti questi cambiamenti, Guardiani della Galassia vol.3 non ha ancora una data d’uscita, ma presumibilmente arriverà tra il 2022 ed il 2023 in una delle seguenti date:

  • 18 febbraio 2022
  • 29 luglio 2022
  • 7 ottobre 2022
  • 17 febbraio 2023
  • 5 maggio 2023
  • 28 luglio 2023
  • 3 novembre 2023