James Gunn parla del suo ritorno alla regia di Guardiani della Galassia vol.3

Dopo aver licenziato James Gunn dalla regia di Guardiani della Galassia vol.3 lo scorso luglio al seguito del ritrovamento di una serie di Tweet di natura estremamente controversa risalenti a più di 10 anni fa, recentemente Disney ha deciso di reintegrarlo nel progetto, affidandoli nuovamente la regia del film.

Ora finalmente James Gunn ha commentato il suo ritorno, spiegando che non vede l’ora di completare l’arco narrativo di Rocket, il personaggio che gli mancava maggiormente:

Quando mi hai chiesto qual è stata per me la parte più triste del mio abbandono – e tutti alla Marvel possono dirvelo – è questa strana relazione che ho con Rocket. Io sono come Rocket, anche se suona in maniera narcisistica. Groot è come il mio cane. Adoro Groot, ma in maniera del tutto diversa. Mi rispecchio in Rocket, provo compassione per lui, ma la sua storia non è ancora completa. Ha un arco narrativo iniziato nel primo film, che è proseguito per Infinity War ed Endgame, che completerò con Guardiani 3. Era una grande perdita per me non poter completare la sua storia, anche se ero confortato dal fatto che avrebbero utilizzato il mio script.

Fortunatamente tutto è andato per il verso giusto e, anche grazie alla probabile presenza di Thor, il film è uno dei più attesi da parte dei fan.

Vi ricordiamo infine che secondo gli ultimi aggiornamenti le riprese del film inizieranno il prossimo anno; a questo punto possiamo aspettarci un’uscita già nel 2021? Le tre date fissate da Disney sono 7 maggio, 30 luglio e 5 novembre.

Fonte