Dave Bautista ha parlato delle potenziali modifiche allo script di Guardiani della Galassia Vol.3. dopo il licenziamento di James Gunn.

Dopo una pausa dalla produzione in seguito al temporaneo licenziamento di James Gunn da parte della Walt Disney Company, lo scorso anno Guardiani della Galassia Vol.3 è entrato nuovamente in fase di sviluppo ai Marvel Studios. Come anticipato in passato, quando il film si trovava nel vivo della pre-produzione prima dell’allontanamento di Gunn, questo terzo capitolo rappresenterà la fine dei Guardiani della Galassia per come li conosciamo, gettando anche le basi per qualcosa di nuovo.

Durante una recente intervista rilasciata con Entertainment Weekly, Dave Bautista, interprete di Drax il Distruttore nel Marvel Cinematic Universe, ha fornito qualche aggiornamento sullo stato del progetto e, oltre a confermare che “la produzione inizierà verso la fine del prossimo anno“, l’attore ha accennato ai potenziali cambiamenti apportati alla sceneggiatura:

Ho letto uno script nella fase iniziale quando stava andando tutto secondo la programmazione e James Gunn era attaccato al progetto prima che le cose si mettessero male. Credo che, considerando i cambiamenti apportati al calendario della Marvel [per la pandemia], quelle storie siano cambiate, e non si intersecheranno come previsto originariamente. Ovviamente, abbiamo perso Chadwick [Boseman], quindi non so come si muoveranno per Black Panther.”

Nonostante ciò, Bautista ha chiarito che né lui né gli altri membri del cast hanno ancora avuto la possibilità di leggere l’ultima stesura dello script:

Non ho visto un nuovo script, in parole povere.”

Non sappiamo al momento quali siano state le modifiche allo script dopo il licenziamento e il successivo ritorno di James Gunn alla regia del film ma è probabile che l’unico cambiamento significativo sia rappresentato dalla presenza di Thor (Chris Hemsworth). Considerando che Thor: Love and Thunder sarà ambientato prima di Guardiani della Galassia Vol.3 e che alcuni membri del team saranno presenti nella pellicola di Taika Waititi, difficilmente assisteremo ad un’apparizione del Dio del Tuono nel cinecomic.

Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol.3, diretto ancora una volta da James Gunn e al momento senza una data di uscita ufficiale, vedrà nel cast Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax), Bradley Cooper (Rocket Raccoon), Vin Diesel (Groot), Karen Gillan (Nebula) e Sean Gunn (Kraglin). Le riprese della pellicola inizieranno a fine 2021 sotto il titolo di lavorazione “Hot Christmas“.

Guardiani della Galassia Vol.3

SINOSSI
Guardiani della Galassia Vol.2 dei Marvel Studios continua le avventure della squadra nell’esplorazione delle zone più esterne del cosmo. I Guardiani devono lottare per mantenere unita la loro famiglia e per svelare i misteri della vera discendenza di Peter Quill. Vecchi nemici diventano nuovi alleati e alcuni personaggi preferiti dai fan dei fumetti classici verranno in aiuto dei nostri eroi; l’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Fonte