Un dirigente dei Marvel Studios contestò il casting di Bradley Cooper per il ruolo di Rocket Raccoon nel primo Guardiani della Galassia.

Uno dei personaggi più amati dei due film sui Guardiani della Galassia diretti da James Gunn è senza ombra di dubbio Rocket Raccoon, un mercenario con l’aspetto di un procione antropomorfo doppiato in originale da Bradley Cooper. La versatilità dell’attore ha reso Rocket il membro più tridimensionale del gruppo ma, a quanto pare, non tutte le persone coinvolte nella realizzazione del primo film su questo bizzarro team di supereroi approvarono il suo casting.

Durante un recente botta e risposta su Twitter, James Gunn ha chiarito alcuni dubbi dei suoi follower riguardanti il processo di sviluppo del primo Guardiani della Galassia (2014), svelando di aver avuto ai tempi una discussione con un ex dirigente dei Marvel Studios/Disney per aver scelto un attore del calibro di Bradley Cooper per un ruolo vocale come quello di Rocket Raccoon:

“Un esecutivo – che non lavora più ai Marvel Studios/Disney – vide un primo montaggio del film e disse ‘Perché abbiamo speso dei soldi per Bradley Cooper se non sembra nemmeno Bradley Cooper!?‘. Io risposi che lo avevamo ingaggiato perché era un grande ATTORE. È questo il punto. Sta creando un PERSONAGGIO.”

Nonostante il regista non abbia specificato l’identità del dirigente in questione, secondo alcuni fan è probabile che si tratti del controverso Isaac “Ike” Perlmutter, ex Chairman di Marvel Entertainment e responsabile di buona parte dei problemi delle prime due Fasi dell’Universo Cinematografico Marvel. Questo curioso retroscena raccontato da Gunn, inoltre, si ricollega ad alcune dichiarazioni rilasciate nel dicembre 2013 dallo stesso Bradley Cooper che spiegò di non essere ancora sicuro dell’accento definitivo che il personaggio avrebbe avuto nel cinecomic.

Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol.3, diretto ancora una volta da James Gunn e previsto attualmente per il 2023, vedrà nel cast Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax), Bradley Cooper (Rocket Raccoon), Vin Diesel (Groot), Karen Gillan (Nebula) e Sean Gunn (Kraglin).

SINOSSI
Guardiani della Galassia Vol.2 dei Marvel Studios continua le avventure della squadra nell’esplorazione delle zone più esterne del cosmo. I Guardiani devono lottare per mantenere unita la loro famiglia e per svelare i misteri della vera discendenza di Peter Quill. Vecchi nemici diventano nuovi alleati e alcuni personaggi preferiti dai fan dei fumetti classici verranno in aiuto dei nostri eroi; l’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Fonte