Il regista James Gunn ha svelato di aver rimosso una linea di dialogo dal primo Guardiani della Galassia perché considerata troppo estrema.

Durante una recente sessione di domande e risposte su Twitter, il regista James Gunn ha parlato della libertà creativa concessagli dagli studi cinematografici, rivelando di aver rimosso una determinata linea di dialogo dal copione del primo Guardiani della Galassia poiché considerata troppo “estrema” dalla Disney.

Come spiegato dal filmmaker nei tweet – che trovate qui in basso – nella scena in cui Peter Quill/Star-Lord (Chris Pratt) parla della Terra agli altri membri dei Guardiani della Galassia su Knowwhere, inizialmente Drax (Dave Bautista) avrebbe dovuto fare una battuta piuttosto scomoda, rimossa in un secondo momento dallo stesso James Gunn:

“Mi piace creare un’atmosfera in cui ascolto e prendo in considerazione ogni voce intorno a me. Quindi considero sempre i consigli dello studio. Cerco sempre di mettere in pratica quei consigli nel montaggio, a discapito della mia riluttanza iniziale, per vedere se possono effettivamente funzionare. Se non mi piacciono, li rimuovo.”

“Forse è perché sono fortunato, o magari è merito della mia apertura e del fatto che i dirigenti sappiano che vengono presi ragionevolmente in considerazione ma, dopo cinque film, nessuno studio mi ha mai imposto di inserire o di tagliare qualcosa.”

“Ho tolto qualcosa che non volevo davvero solo in due occasioni: la prima volta con Slither e la seconda con il primo Guardiani della Galassia (due scene in Slither, una battuta nel Vol.1). L’ho fatto per raggiungere un compromesso perché gli studios erano stati gentili a farmi fare “a modo mio.”

“Quill (nel film): ‘Vengo da un pianeta di fuorilegge… Billy the Kid, Bonnie & Clyde, John Stamos.’
Drax: ‘Sembra un posto che mi piacerebbe visitare.’
Quill: ‘Sì, dovresti.’
Drax (tagliata): ‘E uccidere molte persone lì.'”

Non avete idea di quanto vorrei reinserirla come fa George Lucas.”

Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol.3, diretto ancora una volta da James Gunn e al momento senza una data di uscita ufficiale, vedrà nel cast Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax), Bradley Cooper (Rocket Raccoon), Vin Diesel (Groot), Karen Gillan (Nebula), Sean Gunn (Kraglin).

Guardiani della Galassia James Gunn

SINOSSI
Guardiani della Galassia Vol.2 dei Marvel Studios continua le avventure della squadra nell’esplorazione delle zone più esterne del cosmo. I Guardiani devono lottare per mantenere unita la loro famiglia e per svelare i misteri della vera discendenza di Peter Quill. Vecchi nemici diventano nuovi alleati e alcuni personaggi preferiti dai fan dei fumetti classici verranno in aiuto dei nostri eroi; l’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Fonte