james-gunn-londonPer il regista James Gunn è stato tutt’ altro che facile l’ inserimento del titano Thanos nel film Guardiani della Galassia, piccola parte che è servito da trampolino di lancio per quello che sarà la pellicola Avengers: Infinity War. A proposito di queste difficoltà il regista afferma:

«Senza dubbio la sua è stata la scena più difficile da scrivere. C’era tanta pressione su Thanos, perché dovevamo trovare il modo di inserire una figura così gigantesca all’interno del film. In realtà la sua presenza non era determinante per la storia, serviva di più al Marvel Universe. Ho sempre voluto Thanos, ma dal punto di vista strutturale non ci serviva. Inoltre dovevamo stare attenti a non oscurare il vero villain del film, Ronan.»