Gli sceneggiatori di Spider-Man: No Way Home parlano del nuovo costume di Peter Parker, che potrebbe nascondere altri gadget.

Nel finale di Spider-Man: No Way Home, possiamo vedere Peter che inizia una nuova vita, trasferendosi in un piccolo appartamento di New York dal quale può gettarsi subito nel vivo dell’azione. In questa nuova fase, Peter indossa anche un nuovo costume che ha cucito a mano, ispirato a quelli di Tobey Maguire ed Andrew Garfield e con un design classico ispirato ai fumetti.

Nel corso di una recente intervista, gli sceneggiatori Erik Sommers e Chris McKenna hanno discusso di questo nuovo costume, spiegando:

Adoro il blu che hanno scelto… è letteralmente uscito fuori dai fumetti, è davvero fantastico! Voglio dire, c’è una macchina da cucire sul tavolo, quindi sai con certezza che ha cucito da solo il nuovo costume. Tutto ti comunica che si tratta di un Peter ed uno Spider-Man diversi da quelli che abbiamo visto in passato.

Apprezziamo davvero molto l’idea di Peter che si sposta in una nuova fase della sua vita dove non ha bisogno dell’aiuto di Tony Stark e non ha accesso a tutta quella tecnologia e quel genere di cose, il tempo ci dirà esattamente cosa c’è in quel costume.

Le persone possono aspettarsi un diverso tipo di costume con un livello differente di tecnologia, magari Peter avrà conservato qualche scatolone pieno zeppo di gadget, chissà!

Considerando l’enorme intelletto di Peter, sarebbe quantomeno “strano” se si affidasse ancora alla tecnologia di Stark, mentre sarebbe decisamente più interessante vederlo sperimentare e creare da solo armi e “potenziamenti” per i suoi lanciaragnatele sulla falsa riga del videogioco per PS4. La speranza è che ovviamente gli sceneggiatori abbiano menzionato questo tipo di gadget e non ad altra tecnologia Stark, che ha trovato ampio spazio sin dal suo debutto nel MCU.

Fonte