Garth Ennis ha confermato ufficialmente il suo ritorno alla Marvel Comics con una nuova storia sul Punitore ambientata in Vietnam.

Nel corso di un episodio del podcast Comic Book Couples Counseling, il fumettista Garth Ennis, autore di alcune delle storie a fumetti più celebri sul Punitore come Bentornato Frank e Barracuda, ha confermato il suo ritorno sul personaggio di Frank Castle con una storia ambientata in Vietnam che si collocherà tra gli eventi di Fury MAX e quelli di The Punisher: Born, graphic novel che reimmagina in chiave moderna le origini dell’antieroe creato da Gerry Conway.

Devo dire che ci sarà un’altra storia del Punitore in arrivo presumibilmente verso fine anno.” ha dichiarato Garth Ennis durante il podcast. “Sarà una storia ambientata in Vietnam che unirà gli eventi della serie su Nick Fury e [Punisher] Born. Scoprirete cosa è successo nel mezzo e come è finito alla Fire Base Valley Forge. Il passaggio dalla competenza di Frank… al quasi piacere di combattere non è affatto una linea retta. Non così inevitabile come alcuni potrebbero pensare. Lo vedrete nella storia.

Nonostante i tentativi della Casa delle Idee di distanziarsi il più possibile dalla figura del Punitore in seguito all’uso improprio del logo del personaggio da parte dei militari e delle forze dell’ordine, le numerose storie scritte da Garth Ennis per le linee editoriali Marvel Knights e Marvel MAX sono considerate tutt’oggi tra le migliori storie su Frank Castle, in particolare per l’approccio decisamente adulto e maturo dello sceneggiatore. I lavori più recenti di Ennis sul Punitore risalgono al 2018 e al 2020, anni in cui sono state pubblicate rispettivamente le acclamate miniserie Punisher MAX: The Platoon e Punisher: Soviet.

Garth Ennis Punitore

Fonte