Per sviluppare al meglio il concetto di viaggio nel tempo, la Warner Bros. sta collaborando con lo stesso fisico teorico che ha aiutato i fratelli Russo in Avengers: Endgame.

A luglio dello scorso anno il regista Andy Muschietti, che ha diretto It ed il suo sequel, ha firmato con la Warner Bros. per dirigere una nuova versione del film su Flash totalmente slegata dalla precedente (qui tutti i dettagli), con Christina Hodson (che ha già lavorato per Bumblebee e l’imminente Birds of Prey) che sta già scrivendo la sceneggiatura.

Il film entrerà in fase di produzione a inizio del prossimo anno, con l’uscita fissata in un primo momento al 1 luglio del 2022 e anticipata di un mese al 3 giugno dello stesso anno.

La trama del film adatterà in modo “diverso ed inaspettato” la celebre saga Flashpoint e dovrebbe includere il Batman di Michael Keaton, che verrà integrato quindi nel DC Extended Universe.

Recentemente Clifford Johnson, il fisico teorico che ha aiutato a sviluppare i viaggi nel tempo di Avengers: Endgame, ha spiegato in un’intervista che sta lavorando anche al film dedicato a Flash, ma in questo caso l’idea di fondo sarà del tutto differente. Mentre in Endgame ciò che avviene nel passato non influenza in alcun modo il futuro, nel film su Flash presumibilmente i viaggi nel tempo verranno sviluppati in modo più “tradizionale”, andando ad influenzare l’intera continuity del DCEU.

Il film verrà presentato durante il DC FanDome del 22 agosto, dove presumibilmente verranno rivelati altri dettagli sulla trama.

Fonte