Le prime versioni delle scene post-credits di Eternals includevano personaggi del Marvel Cinematic Universe già noti (tra cui Kang).

La scorsa settimana è stato distribuito in tutto il mondo uno dei progetti più ambiziosi della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel: Eternals, il film incentrato su uno dei supergruppi meno noti della Casa delle Idee. La pellicola, diretta dalla regista Premio Oscar Chloé Zhao (Nomadland), espande il lato cosmico dell’MCU e racconta la storia degli Eterni, una razza di alieni immortali arrivati sulla Terra migliaia di anni fa per proteggere l’umanità dalla minaccia dei predatori alieni chiamati Devianti.

Nel corso di un’intervista promozionale con The Wrap, Ryan Firpo e Kaz Firpo, i co-sceneggiatori di Eternals, hanno confermato che la voce misteriosa che sentiamo nella seconda scena dopo i titoli di coda del film di Chloé Zhao appartiene al Blade di Mahershala Ali – futuro interprete del cacciatore di vampiri nel reboot prodotto dai Marvel Studios – dichiarando “voglio dire, non c’è alcun dubbio, è Blade“. Per quanto riguarda il processo creativo dietro alla creazione delle scene post-credits, gli sceneggiatori hanno spiegato di aver esplorato svariate direzioni alternative:

C’erano, più o meno, una mezza dozzina di versioni di quelle scene dopo i titoli di coda che abbiamo esplorato. Penso che una grossa parte di quel processo riguardi il lasciare aperte alcune porte. È di questo che si tratta. Anche se molti credono che ci sia una lavagna che non viene toccata da generazioni e che nell’ufficio di Kevin [Feige] ci sia tutto quello che accadrà per i prossimi 40 anni, è un processo in cui ci chiediamo ‘Cosa vogliono vedere le persone? Cosa c’è di divertente in quel momento? Quali porte possiamo lasciare aperte che diventeranno soddisfacenti in seguito?

Nell’intervista, inoltre, è stato svelato che ad un certo punto il duo e i Marvel Studios hanno preso in considerazione l’idea di inserire gli Eterni “in una nuova formazione degli Avengers” o addirittura di mostrare in una versione alternativa della scena mid-credits Kang il Conquistatore (che sarà interpretato da Jonathan Majors in Ant-Man and The Wasp: Quantumania di Peyton Reed dopo la sua “apparizione” nel finale di stagione di Loki) che, secondo Kaz Firpo, avrebbe “fatto due chiacchiere con questi ragazzi.” Alla fine, tuttavia, queste idee sono state scartate e gli sceneggiatori hanno deciso di concentrarsi sul personaggio di Dane Whitman (Kit Harington) e sulla Lama d’Ebano.

The Wrap, peraltro, ha rivelato che originariamente Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) “era uno dei candidati” per la voce che sentiamo nella post-credits ma Kaz e Ryan Firpo hanno ammesso di non poter “né confermare né smentire” questi rumor. Nonostante ciò, gli sceneggiatori hanno rivelato di aver accarezzato l’idea di inserire Sam Wilson a.k.a. il nuovo Captain America (Anthony Mackie) in una scena:

Penso che ad un certo punto ci fosse anche Sam [Wilson], il nostro nuovo Cap.”

Ricordiamo che Eternals, scritto da Ryan e Kaz Firpo e diretto da Chloé Zhao, vede nel cast Richard Madden come l’onnipotente Ikaris, Gemma Chan come l’amante dell’umanità Sersi, Kumail Nanjiani come l’essere dai poteri cosmici Kingo, Lauren Ridloff come la super-veloce Makkari, Brian Tyree Henry come l’intelligente inventore Phastos, Salma Hayek come la saggia guida spirituale Ajak, Lia McHugh come l’eterna giovane Sprite, Don Lee come il potente Gilgamesh, Barry Keoghan come il riservato Druig, Angelina Jolie come la feroce guerriera Thena e Kit Harington come Dane Whitman. Il film è stato distribuito in Italia il 3 novembre mentre negli Stati Uniti dal 5 novembre.

Eternals

SINOSSI
Il nuovo film dei Marvel Studios, Eternals, presenta un nuovo team di supereroi nell’Universo Cinematografico Marvel, antichi alieni che hanno vissuto in segreto sulla Terra per migliaia di anni. In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, una tragedia inaspettata li costringerà ad uscire allo scoperto per riunirsi contro i nemici più antichi dell’umanità, i Devianti.

Fonte