Nate Moore, il produttore di Eternals, ha commentato l’ingresso di [SPOILER] nell’Universo Cinematografico Marvel.

La scorsa settimana è stato distribuito in tutto il mondo uno dei progetti più ambiziosi della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel: Eternals, il film incentrato su uno dei supergruppi meno noti della Casa delle Idee. La pellicola, diretta dalla regista Premio Oscar Chloé Zhao (Nomadland), espande il lato cosmico dell’MCU e racconta la storia degli Eterni, una razza di alieni immortali arrivati sulla Terra migliaia di anni fa per proteggere l’umanità dalla minaccia dei predatori alieni chiamati Devianti.

Nel corso del podcast Phase Zero di ComicBook.com, Nate Moore, produttore di Eternals e dirigente di alto rango dei Marvel Studios, ha parlato nel dettaglio del processo di casting di Harry Styles per il ruolo di Eros e dell’ingresso dell’attore ed ex cantante degli One Direction nel Marvel Cinematic Universe. Malgrado la complicata storia editoriale del personaggio nei fumetti, il produttore ha spiegato per quale motivo Harry Styles fosse la persona più adatta per la parte:

“È interessante. Starfox, Eros… Mi piace molto quel personaggio ma è super-problematico nei fumetti per ragioni che vengono esplorate persino nelle storie di She-Hulk, il che penso sia interessante. Ma quando abbiamo deciso di introdurre Eros, che di base è un tizio con il potere della seduzione e del controllo emotivo, siamo andati alla ricerca di un vero talento che potesse interpretarlo. Abbiamo discusso della possibilità di cambiare il genere del personaggio perché non è necessario che Eros sia un uomo. È un uomo ma potrebbe essere qualsiasi cosa. L’importante è che sia seducente. La short-list era composta da pochi nomi e Chloé [Zhao] è una grande fan di Harry Styles. Inizialmente la nostra reazione è stata ‘Davvero?’ ma, ve lo assicuro, se avrete mai l’occasione di incontrare Harry Styles è come Eros, vi verrà da dire ‘Amo questo ragazzo. Amo questo ragazzo. Non so cosa sia. Lo amo.’ È divertente. È affascinante. È gentile con tutti. È una specie di Eros. Perciò è stata una conversazione facile. Penso che sia un rischio maggiore per Harry Styles essere in questo film che per noi ingaggiarlo perché ha una fanbase specifica ed è cantante, e ora sta diventando un attore, che non è necessariamente la sua abilità principale. Accettare di interpretare un personaggio che anche lui sa essere vagamente problematico, penso sia stato un grande atto di fede da parte sua. Ma penso che l’idea di avere Eros nel Marvel Cinematic Universe d’ora in poi sia molto divertente. Ne varrà la pena.”

Ricordiamo che Eternals, scritto da Ryan e Kaz Firpo e diretto da Chloé Zhao, vede nel cast Richard Madden come l’onnipotente Ikaris, Gemma Chan come l’amante dell’umanità Sersi, Kumail Nanjiani come l’essere dai poteri cosmici Kingo, Lauren Ridloff come la super-veloce Makkari, Brian Tyree Henry come l’intelligente inventore Phastos, Salma Hayek come la saggia guida spirituale Ajak, Lia McHugh come l’eterna giovane Sprite, Don Lee come il potente Gilgamesh, Barry Keoghan come il riservato Druig, Angelina Jolie come la feroce guerriera Thena e Kit Harington come Dane Whitman. Il film è stato distribuito in Italia il 3 novembre mentre negli Stati Uniti dal 5 novembre.

Eternals

SINOSSI
Il nuovo film dei Marvel Studios, Eternals, presenta un nuovo team di supereroi nell’Universo Cinematografico Marvel, antichi alieni che hanno vissuto in segreto sulla Terra per migliaia di anni. In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, una tragedia inaspettata li costringerà ad uscire allo scoperto per riunirsi contro i nemici più antichi dell’umanità, i Devianti.

Fonte