Eternals è stato censurato in alcuni mercati mediorientali ed è stato vietato in altri territori per la rappresentazione delle divinità.

Questa settimana è stato distribuito in tutto il mondo uno dei progetti più attesi della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel: Eternals, il film incentrato su uno dei supergruppi meno noti della Casa delle Idee. La pellicola, diretta dalla regista Premio Oscar Chloé Zhao (Nomadland), espande il lato cosmico dell’MCU e racconta la storia degli Eterni, una razza di alieni immortali arrivati sulla Terra migliaia di anni fa per proteggere l’umanità dalla minaccia dei predatori alieni chiamati Devianti.

Nonostante l’ottima partenza al box-office internazionale, come sappiamo, Eternals non verrà distribuito in Arabia Saudita, in Kuwait e in Qatar, tutti mercati in cui il blockbuster dei Marvel Studios sarebbe dovuto uscire inizialmente l’11 novembre. Anche se non è stata fornita una motivazione ufficiale, le fonti dell’Hollywood Reporter sostengono che il ban dipenda dalla presenza nel film e del bacio tra i primi personaggi apertamente omosessuali del Marvel Cinematic Universe – ossia Phastos (Brian Tyree Henry) e suo marito Ben (Haaz Sleiman) – considerando che l’omosessualità è ritenuta un reato in quei territori. Una catena di cinema regionale, inoltre, ha spiegato che il cinecomic è stato “bannato” ma che non è stato comunicato il vero motivo.

Stando a quanto riportato da Deadline, sembra che anche l’Arabia Saudita, il Bahrain e l’Oman abbiano chiesto alla Disney di modificare e tagliare le “scene di intimità” dal cinecomic ma la major ha preferito non procedere con la rimozione. In Kuwait e in Qatar, invece, il film di Chloé Zhao è stato vietato non solo per il bacio omosessuale tra Phastos e suo marito ma anche perché, come spiegato da Deadline, storicamente questi mercati hanno avuto dei problemi con la rappresentazione delle divinità e dei profeti, considerata nei prodotti audiovisivi come “blasfema“.

Ma non finisce qui: a quanto pare, in Egitto, Libano, Giordania e negli Emirati Arabi Uniti verrà rilasciata una versione del blockbuster che “non contiene scene di intimitàsiano esse eterosessuali o omosessuali.” Secono il report, questa è una “pratica normale” in questi mercati internazionali.

Ricordiamo che Eternals, scritto da Ryan e Kaz Firpo e diretto da Chloé Zhao, vede nel cast Richard Madden come l’onnipotente Ikaris, Gemma Chan come l’amante dell’umanità Sersi, Kumail Nanjiani come l’essere dai poteri cosmici Kingo, Lauren Ridloff come la super-veloce Makkari, Brian Tyree Henry come l’intelligente inventore Phastos, Salma Hayek come la saggia guida spirituale Ajak, Lia McHugh come l’eterna giovane Sprite, Don Lee come il potente Gilgamesh, Barry Keoghan come il riservato Druig, Angelina Jolie come la feroce guerriera Thena e Kit Harington come Dane Whitman. Il film è stato distribuito in Italia il 3 novembre mentre negli Stati Uniti dal 5 novembre.

Eternals

SINOSSI
Il nuovo film dei Marvel Studios, Eternals, presenta un nuovo team di supereroi nell’Universo Cinematografico Marvel, antichi alieni che hanno vissuto in segreto sulla Terra per migliaia di anni. In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, una tragedia inaspettata li costringerà ad uscire allo scoperto per riunirsi contro i nemici più antichi dell’umanità, i Devianti.

Fonte