Chloé Zhao ha riflettuto sui pregiudizi nei confronti della pratica delle riprese aggiuntive e sul ruolo dei reshoots nello sviluppo di Eternals.

Lo scorso novembre è stato distribuito in tutto il mondo uno dei progetti più ambiziosi della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel: Eternals, il film incentrato su uno dei supergruppi meno noti della Casa delle Idee. La pellicola, diretta dalla regista Premio Oscar Chloé Zhao (Nomadland), espande il lato cosmico dell’MCU e racconta la storia degli Eterni, una razza di alieni immortali arrivati sulla Terra migliaia di anni fa per proteggere l’umanità dalla minaccia dei predatori alieni chiamati Devianti.

Durante il commento audio di Eternals disponibile nell’edizione digitale del film, Chloé Zhao ha riflettuto sul ruolo delle riprese aggiuntive nel processo di realizzazione dei film e sui pregiudizi ad esse associati insieme a Stephane Cerreti, supervisore degli effetti visivi di produzione del cinecomic. In particolare, Zhao ha spiegato che i reshoots hanno permesso al team dei Marvel Studios di migliorare alcuni elementi di Eternals rispetto alla prima sessione di riprese:

Zhao:Ho capito che esiste un pregiudizio legato alle riprese aggiuntive. Sai, per me, le riprese aggiuntive, se te le puoi permettere, sono una benedizione. È uno strumento da usare. Non è qualcosa che ti fa dire ‘Oh, non l’ho fatta bene la prima volta.’ Più vuoi sfidare te stesso la prima volta, più è probabile che tu commetta degli errori. Quindi è un processo importante che ti permette di cogliere questi momenti e di aggiungere la CGI, come nei combattimenti.”

Cerreti: “È molto complicato. Voglio dire, non si può fare tutto bene fin dall’inizio. A volte bisogna tornare in sala di montaggio e capire cosa sta funzionando e cosa no. Poi bisogna capire come avere gli elementi necessari per finire. È parte del nostro processo. È così che funziona. E penso sia un lusso e qualcosa di davvero fantastico perché, sai, migliora i nostri film. Se fossimo rimasti con quello che avevamo, saremmo stati davvero nei guai.”

Zhao:Ti renderebbe meno propenso a correre rischi perché, sai, in particolare con questo film… Ero emozionatissima una volta arrivata sul luogo delle riprese; sì, ci sono alcune cose magiche che accadono ma ci sono un sacco di questioni lasciate aperte appositamente per voi. Così, quando andiamo in sala di montaggio, dobbiamo capire cose di questo tipo. Per me la post-produzione è stato uno strumento molto, molto importante per me. Provare e sperimentare varie cose prima di fare i reshoots è stato brillante.”

Ricordiamo che Eternals, scritto da Ryan e Kaz Firpo e diretto da Chloé Zhao, vede nel cast Richard Madden come l’onnipotente Ikaris, Gemma Chan come l’amante dell’umanità Sersi, Kumail Nanjiani come l’essere dai poteri cosmici Kingo, Lauren Ridloff come la super-veloce Makkari, Brian Tyree Henry come l’intelligente inventore Phastos, Salma Hayek come la saggia guida spirituale Ajak, Lia McHugh come l’eterna giovane Sprite, Don Lee come il potente Gilgamesh, Barry Keoghan come il riservato Druig, Angelina Jolie come la feroce guerriera Thena e Kit Harington come Dane Whitman.

Eternals

SINOSSI
Il nuovo film dei Marvel Studios, Eternals, presenta un nuovo team di supereroi nell’Universo Cinematografico Marvel, antichi alieni che hanno vissuto in segreto sulla Terra per migliaia di anni. In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, una tragedia inaspettata li costringerà ad uscire allo scoperto per riunirsi contro i nemici più antichi dell’umanità, i Devianti.

Fonte