Il CEO della Sony Pictures ha confermato lo sviluppo del film su El Muerto: “Bad Bunny diventerà una grande star Marvel.”

Nonostante l’accoglienza negativa da parte della critica, il primo film su Venom avente con Tom Hardy ha incassato 855 milioni di dollari al box-office mondiale, ottenendo un riscontro positivo da buona parte degli spettatori. Forte del suo successo commerciale, Sony Pictures ha deciso di inaugurare un nuovo universo condiviso (chiamato Sony’s Spider-Man Universe), annunciando Venom: La Furia di Carnage, Morbius, Madame Web e Kraven, insieme ad altri progetti che si trovano nelle primissime fasi della lavorazione.

Durante il suo panel al CinemaCon 2022, la Sony ha annunciato ufficialmente un nuovo progetto a dir poco inaspettato: El Muerto, in uscita il 12 gennaio del 2023. Il rapper e vincitore di due Grammy Awards, Bad Bunny (terza comparsa sul grande schermo), interpreterà il protagonista, descritto come “un wrestler con superpoteri“: si tratta del primo personaggio Marvel latinoamericano ad avere un suo franchise.

Nel corso di un’intervista promozionale con l’Hollywood Reporter riguardante il film action Bullet Train con Brad Pitt, Tony Vinciquerra, CEO di Sony Pictures Entertainment, ha confermato che lo spin-off su El Muerto è ancora in fase di sviluppo allo studio, aggiungendo che dal suo punto di vista Bad Bunny è destinato a diventare “una grande star Marvel” in futuro:

Siamo entusiasti di averli entrambi, Bad Bunny sarà una grande star Marvel e Aaron Taylor [Johnson] sta lavorando in questo momento a Kraven. Quindi ne siamo davvero entusiasti e la nostra speranza è che questo film [Bullet Train] possa lanciare davvero le loro carriere.”