Donald Glover pubblica online l’intero script dell’episodio finale della serie animata su Deadpool, cancellata recentemente da FX.

Dopo aver ordinato una prima stagione da 10 episodi lo scorso anno, recentemente con un comunicato ufficiale, il network FX ha cancellato lo sviluppo della serie animata su Deadpool per via di “divergenze creative” con Donald e Stephen Glover, i due ideatori/scrittori del progetto. Ora Donald Glover per la prima volta ha commentato la notizia, scrivendo su Twitter.

Per la cronaca: non ero troppo impegnato per lavorare a Deadpool.

Successivamente Glover ha iniziato a pubblicare lo script dell’episodio finale sul suo account Twitter…che sembra veramente meritevole!

Nell’episodio in questione Deadpool si reca in Africa per cercare di salvare Sudan, l’ultimo rinoceronte bianco (scomparso tristemente alcuni giorni fa), prendendosi gioco dei suoi datori di lavoro, dei social network e delle celebrità tra una scena d’azione e l’altra.

Ad un certo punto, Wade si siede vicino al rinoceronte ed inizia a parlare con lui dei motivi per cui la serie è stata cancellata dopo una sola stagione.

Sai, non sono arrabbiato per via della cancellazione. Credo che sia una cosa giusta. Voglio dire, è giusto avere un uomo violento che adora le armi in televisione? OLTRE AL PRESIDENTE?

Lo capisco, magari vogliono solo vendere giocattoli e questo non è il tipo di commedia giusto. E’ tipo “ha-ha, sono malato”. Lo capisco.

Pensi abbiano cancellato la serie perchè lo studio è razzista? 

Tutti gli scrittori [tra cui anche lo stesso Donald Glover] sono di colore. Ed hanno anche citato la loro cultura. Hanno sforato il budget per ordinare cibo giamaicano una volta a settimana. Hai ragione, pensa anche a Black Panther. 

E’ per via delle prese in giro a Tailor Swift?

No, quell’episodio era dannatamente divertente. Lo avrebbero adorato.

Abbiamo isolato il nostro pubblico bianco?

No, abbiamo fatto un episodio intero sullo Yoga con le capre.

E’ per via di tutte quelle cose che ho detto su Marvel?

Ho solo detto che Marvel vuole vendere i giocattoli ai bambini di 7 anni ed ai pedofili di 50 anni. E’ divertente.

E’ come se tutti volessero qualcosa di diverso, ma nessuno volesse farlo. Marvel non ha già abbastanza serie per le minoranze che tutti supportano ma che nessuno guarda?

Credo che il nostro show sarebbe stato divertente. Vorrei solo un posto ad essere onesto. [inizia a piangere]. Credo che quel posto sia Freeform [network di proprietà di ABC].

L’intero episodio è pieno di battute, prese in giro e riferimenti alla cultura pop in pieno stile Deadpool…un vero peccato che la serie sia stata cancellata!

Al momento non è chiaro cosa succederà in futuro: Marvel Television deciderà di continuare con lo sviluppo, scegliendo un altro partner? I fratelli Glover continueranno ad essere coinvolti?  Per ora non ci sono ulteriori dettagli in merito; vi terremo aggiornati.