Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha superato gli 868 milioni nel mondo: è diventato ufficialmente il miglior incasso del 2022.

Questo mese è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Stando a quanto riportato da Variety, Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha ceduto il primo posto a Top Gun: Maverick al box-office americano incassando altri 16.4 milioni di dollari nel suo quarto week-end di programmazione negli Stati Uniti, per un totale di 375.4 milioni di dollari nel mercato domestico. A livello internazionale, invece, il film ha incassato altri 22.9 milioni di dollari.

Al box-office mondiale, inoltre, il sequel di Sam Raimi ha raggiunto quota 868.7 milioni di dollari in tutto il mondo. Per questo motivo il cinecomic con protagonista Benedict Cumberbatch, il cinecomic è diventato ufficialmente il film con l’incasso più alto del 2022 finora superando The Batman di Matt Reeves, che si era fermato a 769 milioni di dollari.

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte