Sam Raimi ha spiegato l’influenza del franchise de “La casa” sul suo lavoro su Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Questo mercoledì è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Fandom, Sam Raimi ha parlato del suo lavoro su Doctor Strange nel Multiverso della Follia, spiegando che la sua precedente esperienza con il franchise de La casa ha pesantemente influenzato il processo di realizzazione del blockbuster dei Marvel Studios non solo per quanto riguarda i momenti più spaventosi e inquietanti ma anche per la tensione narrativa:

È stato davvero bello avere l’esperienza di aver realizzato quei film horror perché ho potuto infondere la mia conoscenza della costruzione della suspence e l’abilità di spaventare, e nelle scene più inquietanti di Multiverse of Madness ho potuto applicare quelle tecniche.”

In seguito Rachel McAdams, interprete della Dottoressa Christine Palmer, ha elogiato la regia di Sam Raimi e la sua caratteristica impronta stilistica, che include rapidissimi movimenti di camera, il montaggio frenetico e frequenti primi piani sui personaggi:

“[Sam] è grandioso nel descrivere cosa sta succedendo nella sua mente, grazie a Dio, perché puoi quasi vedere la sua mente turbinare. E quindi ti viene da chiederti ‘Cosa stiamo facendo? Cosa sta succedendo?’ ed è molto bravo nello spiegarti come sembrerà la scena, quanto sarà spaventosa, come verrà costruita e cosa si avvicinerà a te. In un certo senso inizi a capire ‘Oh, questa è la mia parte in tutto questo. E questo è il modo in cui posso aiutarlo a renderlo più spaventoso possibile.’ È stato molto divertente. E lo ha fatto con dei primi piani super-serrati… sulla tua faccia! Ma quando scopri perché, è davvero entusiasmante.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte