Nicolas Cage nega il suo ritorno nei panni di Ghost Rider in Doctor Strange nel Multiverso della Follia di Sam Raimi.

Il 4 maggio uscirà al cinema Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vedrà il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff e sarà strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con il magazine GQ, Nicolas Cage ha parlato della possibilità di tornare nei panni di Johnny Blaze alias Ghost Rider in Doctor Strange nel Multiverso della Follia dopo aver interpretato il personaggio nei due film distribuiti dalla Sony Pictures. Pur esprimendo il desiderio di lavorare al fianco di Benedict Cumberbatch, l’attore ha ribadito di non essere nel cast del cinecomic di Sam Raimi:

“Oh, non credo proprio. Non penso che [i Marvel Studios] mi ingaggeranno. Voglio dire, lo farei. Sarebbe divertente. Mi piacerebbe molto lavorare con [Benedict] Cumberbatch. Ma non penso che accadrà.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), arriverà al cinema il 4 maggio 2022 e vedrà nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Ghost Rider Nicolas Cage Doctor Strange nel Multiverso della Follia

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte