Michael Waldron ha parlato del futuro di [SPOILER] dopo l’incredibile debutto in Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Spoiler

Questo mese è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Variety, Michael Waldron, sceneggiatore di Doctor Strange nel Multiverso della Follia e head writer di Loki, ha parlato dell’apparizione di John Krasinski nei panni di Reed Richards alias Mr. Fantastic. Quando gli è stato se sia stato coinvolto nel processo di casting per la parte, Waldron ha spiegato di non aver avuto alcun ruolo in questo ambito, sottolineando di aver lavorato “a stretto contatto” con Krasinski e Sam Raimi per portare in vita questa versione del personaggio:

Non sono coinvolto nel processo di casting ma, come con tutti questi attori, ho lavorato a stretto contatto con lui e Sam [Raimi] nel portare in vita quel personaggio. E in particolare quello è un personaggio che non ha mai avuto alcun precedente nell’MCU. Capire come avremmo voluto far sembrare questo ragazzo… è stato molto divertente. Quel personaggio in particolare è uno dei miei personaggi preferiti dei fumetti.”

Nel momento in cui gli è stato chiesto se si aspetta un ritorno di Krasinski per il reboot sui Fantastici Quattro prodotto dai Marvel Studios, lo sceneggiatore ha dichiarato:

“È una domanda da fare a qualcun altro.”

In un’altra intervista con Gizmodo, Waldron ha discusso del ruolo che gli Illuminati potrebbero avere in futuro nel Marvel Cinematic Universe, stuzzicando sulle ripercussioni degli eventi di Doctor Strange nel Multiverso della Follia:

io9: “Nel prendere quelle decisioni, quante discussioni ci sono state per quanto riguarda il ruolo che quei personaggi avranno (o potrebbero avere) nel futuro del Marvel Cinematic Universe?”

Waldron: “Sì. Voglio dire, ci sono sicuramente delle ripercussioni, delle domande, è tutto lì. Questi eroi esistono in almeno un universo. Ora, cosa significa questo per il futuro? Immagino che lo scopriremo. Ma tutto, in ogni caso, sembrava un’opportunità davvero eccitante e qualcosa da anticipare.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte