Il costumista di Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha confermato che era prevista l’apparizione di Balder il Coraggioso inizialmente.

Il 4 maggio è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure del Maestro delle Arti Mistiche interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Dopo l’uscita del film, il giornalista Justin Kroll di Deadline ha svelato che Daniel Craig, celebre interprete di James Bond, avrebbe dovuto interpretare Balder il Coraggioso in Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Il personaggio – che nei fumetti è il fratellastro di Thor – sarebbe stato incantato dai poteri di Wanda e spinto al suicidio nella sequenza in cui Scarlet Witch uccide tutti gli Illuminati. Alla fine, tuttavia, l’attore ha abbandonato il progetto a causa dell’aumento dei casi positivi al Covid-19 a Londra (dove si tennero le riprese del film nel dicembre 2020) spingendo i Marvel Studios ad inserire Reed Richards alias Mr. Fantastic e ad ingaggiare John Krasinski, da sempre preso in considerazione dai fan per il ruolo del leader dei Fantastici 4.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia Balder

Nel corso del podcast Phase Zero di ComicBook.com, Graham Churchyard, costumista di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ha parlato dei piani scartati dei Marvel Studios per l’apparizione di Balder, svelando che il design del costume del personaggio era già in una fase avanzata e che il suo team stava solo aspettando qualche aggiornamento in merito al casting:

Abbiamo lavorato molto al design di Balder il Coraggioso e abbiamo aspettato, aspettato e aspettato qualche notizia per il casting. Era un prototipo, eravamo in quella fase di design, mettendo insieme i vari tessuti in attesa di un attore.”

Il costumista, inoltre, ha confermato che i Marvel Studios avevano considerato l’idea di inserire il personaggio in ogni film sul Dio del Tuono, spiegando di aver visto i design dell’elmo di Blader risalente al primo capitolo di Kenneth Branagh:

Povero Balder il Coraggioso… Stava per essere inserito in Thor 1, in Thor 2 e in Thor 3, se posso semplificarlo. Poi per un attimo hanno detto ‘Sì! Farà un’apparizione!’. Pover’uomo. Ho visto dei design dell’elmetto di Balder ai tempi del Thor di Kenneth Branagh nell’archivio della Marvel. Quindi ho aspettato a lungo e non penso che apparirà tanto presto.”