Sam Raimi ha deciso di omaggiare Xena, la celebre serie che ha prodotto dal 1995, all’interno di Doctor Strange nel Multiverso della Follia!

Il 4 maggio è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure del Maestro delle Arti Mistiche interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Come molti di voi, Sam Raimi è stato il produttore della celebre serie Xena – Principessa guerriera con protagonista Lucy Lawless, andata in onda dal 1995 al 2001.

Raimi è un regista che adora citare i suoi precedenti lavori (nel film è nascosto anche un personaggio di Spider-Man 2, nonché suo collaboratore) e nel commento audio della pellicola è stato rivelato un sorprendente dettaglio.

Una delle statue presenti all’interno del quartier generale degli Illuminati – la stessa che Wanda distrugge nello scontro con Captain Marvel – è infatti ispirata a Xena, come confermato dallo stesso regista e dal produttore Richie Palmer!

Richie Palmer: quella statua è basata su Xena, è stata una tua idea. 

Sam Raimi: La grande Lucy Lawless. Questa scena omaggia tutte le grandiose eroine e Villain femminili.