Benedict Cumberbatch ha riflettuto sul commovente momento finale di Doctor Strange nel Multiverso della Follia con Christine Palmer.

Spoiler

Questo mese è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Marvel.com, Benedict Cumberbatch ha commentato la commovente scena finale di Doctor Strange nel Multiverso della Follia dell’addio di Stephen Strange alla versione alternativa di Christine Palmer (Rachel McAdams) di Terra-838, riflettendo sull’inaspettata evoluzione emotiva dello stregone nella pellicola:

Non penso che abbiamo mai visto un comportamento simile da parte sua. Non lo abbiamo mai visto rischiare di mostrare un pezzo della sua onestà personale ed emotiva. Lo abbiamo visto avere difficoltà ad empatizzare con gli altri, e lo abbiamo visto in difficoltà ad usare un linguaggio emotivo. Quell’onestà assoluta è alla base di un personaggio che ha una grande sicurezza e convinzione in quello che fa.”

“Per me, in qualità di attore guidato dal personaggio, è più interessante. È molto importante per me mantenerlo realistico e avere quella dinamica umana, concludere la loro relazione, e finirla con quel momento di condivisione e onestà, e vedere dove lo ha condotto. [Christine] gli dà la libertà di correre il rischio che non prenderebbe con lei. È una cosa generosa da fare per una persona che è stata danneggiata da quella relazione come lei. E il suo amore per lui e l’amore di lui per lei sono lì in quel momento specifico, anche se è un momento di separazione. Si stanno dicendo ciao per la prima volta e anche addio per l’ultima volta.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte