Le riprese di Doctor Strange in Multiverse of Madness slittano di un mese a seguito dell’emergenza Coronavirus.

Come ben saprete, in queste settimane l’emergenza Coronavirus ha avuto un forte impatto anche nel mondo del cinema: film come A Quiet Place 2, Fast and Furious 9, New MutantsMulan e Black Widow sono stati posticipati e le riprese di diverse serie TV Marvel (e non solo) e pellicole come Shang-Chi sono state messe momentaneamente in pausa.

Questo non significa che sia tutto bloccato, almeno per quanto riguarda i Marvel Studios: quando possibile, lo sviluppo dei progetti procede da remoto, le sceneggiature continuano ad essere scritte e sia pre-produzioni che post-produzioni sono in corso.

Per quanto riguarda Doctor Strange in Multiverse of Madness (che dovrebbe essere diretto da Sam Raimi) le riprese erano inizialmente previste per maggio, ma secondo gli ultimi aggiornamenti inizieranno nel corso di giugno.

In un recente aggiornamento, Variety ha spiegato infatti che la pre-produzione del film sta continuando da remoto, ma le riprese sono state posticipate di un mese:

La pre-produzione continua da remoto e le nostre fonti spiegano che le riprese sono ancora previste per giugno.

A questo punto la domanda è una: considerando che l’uscita è fissata per maggio del 2021, i Marvel Studios riusciranno a girare tutto il film in meno di un anno? Come sempre, vi terremo aggiornati.

Fonte