Doctor Strange 2, Sam Raimi ha descritto la sua reunion con Kevin Feige dopo Spider-Man: “Grazie a Dio fui gentile con lui.”

Il 4 maggio uscirà al cinema Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vedrà il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff e sarà strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Moviepilot, Sam Raimi ha descritto il suo primo incontro con il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige per discutere della regia di Doctor Strange nel Multiverso della Follia dopo l’abbandono di Scott Derrickson, svelando di aver informato la compagnia della sua esperienza negativa con altri studios (come la Sony Pictures nel caso di Spider-Man 3) prima di accettare di salire a bordo del progetto:

Grazie a Dio fui gentile con lui. Kevin [Feige] mi contattò per un colloquio per Doctor Strange 2 e dissi loro ‘Ecco quello che penso dello script, ecco quello che penso avremmo bisogno di fare ma se mi volete come regista dovete sapere che in passato ho avuto dei problemi con altri team produttivi.’ Poi ho detto loro ‘Ho bisogno di dieci artisti degli storyboard a partire da domani. Ho bisogno di sei animatori a partire da domani. Ho bisogno di due persone che si occupino del character design a partire da domani‘ e non sto esagerando. Solitamente, uno studio dice ‘Non spenderemo quella quantità di soldi, non ingaggiamo così tanti artisti degli storyboard. Potete averne uno o due.’ Kevin si chinò in avanti e mi disse ‘Sam, non avrai dieci artisti degli storyboard. Ne avrai venti. E non avrai tre animatori, ne avrai dodici.‘ E pensai ‘O mio Dio, sa come si fanno queste cose, ovviamente.’ Ha realizzato per anni questi film, non è una cosa nuova per lui. Ha preso alcune cose di quello che abbiamo fatto insieme e le ha espanse e ora [l’MCU] è una macchina ben oleata per i film sui supereroi. Quindi sono stato incredibilmente entusiasta e sorpreso di sapere quanto fossero pronti a realizzare il film nel modo giusto.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), arriverà al cinema il 4 maggio 2022 e vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange 2 Sam Raimi

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.