Doctor Strange nel Multiverso della Follia registra il più grande calo di incassi dell’MCU al box-office americano rispetto al primo venerdì.

Questo mese è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Stando a quanto riportato da Deadline, Doctor Strange nel Multiverso della Follia dovrebbe incassare tra i 60 e i 65 milioni di dollari nel secondo week-end di programmazione negli Stati Uniti dopo aver incassato 16.7 milioni di dollari nella giornata di ieri, registrando un calo dell’82% rispetto ai 90.7 milioni di dollari totalizzati nel primo giorno di programmazione. Entro domenica, il blockbuster di Sam Raimi dovrebbe aver raggiunto quota 290.9/295.9 milioni di dollari nel mercato domestico.

Nonostante ciò, si tratta del più grande calo al box-office nel secondo venerdì registrato da un film del Marvel Cinematic Universe dopo Spider-Man: No Way Home (-67.5%) e Black Widow (-67,8%). Al contrario del cinecomic con protagonista Scarlett Johansson (che venne rilasciato in contemporanea su Disney+ alimentando la diffusione di copie piratate di altissima qualità), sembra che nel caso di Doctor Strange nel Multiverso della Follia il passaparola negativo stia rappresentando un ostacolo per gli incassi considerando il punteggio CinemaScore inaspettatamente basso del film. In merito all’accoglienza mista da parte dei fan, la società di analisi dei social media RelishMix ha spiegato:

Il buzz di chi esce dalla visione di Doctor Strange 2 è abbastanza contrastante… si passa dall’ammirazione per l’esperienza cinematografica e visiva, per le scene di combattimento e le discussioni su Wanda, Spider-Man, il dreamwalking, gli Illuminati e il lavoro magistrale di Sam Raimi alla regia… a discussioni critiche sull’MCU sulle storyline che potrebbero aver fatto il salto dello squalo e le alte aspettative dei trailer che non si sono realizzate nel film.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte