Michael Waldron ha reagito alle critiche dei fan per la caratterizzazione di Wanda in Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Spoiler

Questo mese è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Gizmondo, Michael Waldron, sceneggiatore di Doctor Strange nel Multiverso della Follia e head writer di Loki, è tornato a parlare della caratterizzazione di Wanda Maximoff nel film di Sam Raimi e della sua evoluzione rispetto a WandaVision, difendendo la “discesa accelerata nella follia” da parte del personaggio dalle critiche di alcuni fan:

“Voglio dire, la sua è una discesa accelerata nella follia, ma è una discesa meritata dal fatto che si è allontanata da WandaVision con il Darkhold e con la consapevolezza di essere Scarlet Witch. L’ultima scena di quello show è lei che legge il Darkhold e ascolta le voci dei suoi figli. Penso che in questo film il Darkhold abbia messo le sue grinfie addosso a lei e quello di cui si nutre non è tanto il suo dolore ma la sua rabbia. Rabbia residua derivante da tutti i traumi che ha affrontato nella sua vita. E penso che Wanda abbia delle ottime argomentazioni in questo film. Tutti questi eroi sono ipocriti. Stephen e questi tizi infrangono le regole e sono considerati eroi. Lo fa lei ed è la villain. Non è giusto. La spingono verso il suo punto di rottura e vediamo cosa succede.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Wanda Maximoff Doctor Strange 2

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte