Lo sceneggiatore di Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha spiegato perché la scena con gli Illuminati non è stata fatta per fan service.

Questo mese è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista concessa in esclusiva a ComicBook.com, Michael Waldron, sceneggiatore di Doctor Strange nel Multiverso della Follia e head writer della prima stagione di Loki, ha parlato dell’introduzione degli Illuminati nel Marvel Cinematic Universe. Quando gli è stato chiesto se ci fosse un po’ di pressione dietro le quinte per bilanciare l’inclusione di quei personaggi con la storia del film, Waldron ha spiegato che il fan service e gli “applausi facili” non erano tra gli obiettivi dei Marvel Studios e che le scene con gli Illuminati sono funzionali alla trama del sequel:

È facile essere sedotti dalla risata a buon mercato o dagli applausi facili. Ma la Marvel e Sam [Raimi] non sono mai stati interessati a questo. Si è sempre trattato di privilegiare cosa fosse giusto per la storia, cosa fosse giusto per Stephen Strange, cosa fosse giusto per Wanda. Non si è mai trattato del fan service. Il nostro ragionamento è stato più un ‘Se questi personaggi sono qui, dovrebbero essere qui perché sono questi i personaggi che fanno parte degli Illuminati nei fumetti e sono loro che dovrebbero farne parte anche nel Marvel Cinematic Universe’. È stata questa la nostra Stella Polare.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange nel Multiverso della Follia Illuminati

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte