Michael Waldron, l’head writer di Loki, ha anticipato che Doctor Strange In The Multiverse of Madness avrà un ritmo accelerato.

In occasione del San Diego Comic-Con 2019, i Marvel Studios hanno annunciato Doctor Strange In The Multiverse of Madness, sequel del cinecomic sullo Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch. La pellicola, diretta da Sam Raimi (Spider-Man), rappresenterà “il primo film dell’Universo Cinematografico Marvel con scene spaventose” e sarà strettamente collegata agli eventi di WandaVision e di Loki.

In una recente intervista con CinemaBlend, l’head writer di Loki e sceneggiatore di Doctor Strange In The Multiverse of Madness Michael Waldron ha anticipato che il film diretto da Sam Raimi avrà un ritmo alquanto accelerato, paragonandolo a quello dei film thriller:

“La commedia aiuta perché se non altro è come il ritmo.  Penso che il ritmo della commedia sia simile, in un certo senso, a quello dei thriller. A Sam [Raimi] piace lavorare ad un ritmo accelerato, e questo è stato qualcosa con cui ero molto a mio agio sia con Rick & Morty che con Loki. Per cui le nostre sensibilità si sono allineate molto bene.”

Lo sceneggiatore ha proseguito il suo discorso parlando delle dinamiche non proprio ordinarie che lo hanno portato a bordo del progetto in seguito all’abbandono del regista Scott Derrickson e del conseguente ingaggio di Sam Raimi durante la produzione di Loki:

“Sì, voglio dire, è stato un anno bizzarro, lo è stato per tutti. Ero pronto ad andare ad Atlanta per essere sul set di Loki quando sono stato scaraventato in Doctor Strange 2 ed ho iniziato a lavorarci con Sam Raimi. Quindi ho finito per passare il mio 2020 su Zoom con Sam, capendo cosa fare per il film, ed è stato uno spasso. Poi sono andato a Londra per cinque mesi alla fine dell’anno per fare quel film. Sì, è stato grandioso.”

“È stato divertente andare da Loki direttamente a Doctor Strange. Sai, è una cosa totalmente diversa, passare dal realizzare uno show su un villain ad un film su un eroe. È stata una bella esperienza, è come se avessi allenato muscoli completamente diversi. E poi non c’è niente di più bello che andare sul set con Sam Raimi.”

Ricordiamo che Doctor Strange In The Multiverse of Madness, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), arriverà al cinema il 23 marzo 2022 e vedrà nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Barone Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Doctor Strange 2 Loki

SINOSSI
Marvel’s Doctor Strange segue la storia del talentuoso neurochirurgo Stephen Strange che, dopo un tragico incidente d’auto, deve mettere da parte l’ego e imparare i segreti di un mondo nascosto di misticismo e di dimensioni alternative. Residente nel Greenwich Village di New York, Doctor Strange deve agire da intermediario tra il mondo reale e ciò che si trova oltre, utilizzando una vasta gamma di abilità metafisiche e manufatti per proteggere l’Universo Cinematografico Marvel.

Fonte