Il produttore Richie Palmer da qualche chiarimento su come viene provocata una Incursione per mezzo del dreamwalking!
È disponibile su Disney+ e per l’acquisto sulle piattaforme digitali Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure del Maestro delle Arti Mistiche interpretato da Benedict Cumberbatch, prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff in una storia strettamente collegata agli eventi narrati nella serie WandaVision.

Parlando con Marvel.com, il produttore Richie Palmer ha dato maggiori informazioni su come il dreamwalking può scatenare una Incursione:

Se possedessi il corpo di un te da un altro Universo, e lo facessi per osservare e dare solo un’occhiata di qualche secondo, probabile non accadrà niente. Ma se lo facessi iniziando poi a influenzare gli eventi naturali di quell’Universo, con la naturale linea temporale e il flusso di un’altra realtà, potrebbero scatenarsi una serie di eventi che porterebbero alla distruzione di quell’Universo.

Sta quindi da vedere come tutto ciò influenzerà il futuro del Marvel Cinematic Universe, con Stephen Strange accompagnato da Clea (Charlize Theron) in missione per risolvere l’Incursione da lui creata.