Elizabeth Olsen non sapeva che Wanda Maximoff sarebbe stata la villain di Doctor Strange nel Multiverso della Follia all’inizio.

Il 4 maggio è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure del Maestro delle Arti Mistiche interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nella giornata di oggi Variety ha pubblicato un approfondimento su Elizabeth Olsen e sulla sua carriera ad Hollywood, all’interno del quale l’attrice ha discusso del suo futuro nel Marvel Cinematic Universe. Quando firmò per entrare nel cast, Elizabeth Olsen pensava che Doctor Strange nel Multiverso della Follia sarebbe stato il classico film corale con tanti personaggi e che sarebbe stato “uno dei tanti” progetti dell’MCU.

Nonostante ciò – nel pieno stile dei Marvel Studios, che sono noti per la segretezza che circonda i loro prodotti – l’attrice scoprì che Wanda Maximoff sarebbe stata la villain del film e che avrebbe avuto un ruolo molto importante durante un incontro con Sam Raimi, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige e lo sceneggiatore Michael Waldron:

“Chiamai il mio team e dissi ‘Gente, sono la villain principale in questo film. Non sapevo che lo avremmo fatto, ma era quello che sarebbe successo!