Danny Elfman ha svelato il cambiamento dell’ultimo minuto apportato da Kevin Feige a Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Il 4 maggio è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Marvel.com, Danny Elfman, compositore della colonna sonora originale dei primi due Spider-Man con Tobey Maguire, di Avengers: Age of Ultron e dello stesso Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ha parlato del suo lavoro sulla scena del combattimento con le note musicali tra Doctor Strange e Sinister Strange. Dopo aver girato la scena, infatti, Raimi spiegò ad Elfman quale fosse la sua idea per la sequenza, destando nel compositore una reazione molto particolare. A detta di Elfman, inoltre, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha contribuito a semplificare la scena all’ultimo minuto dato che, all’inizio, ci sarebbero stati più brani classici oltre a quelli di Beethoven e Bach:

Quando Sam [Raimi] mi descrisse la scena per la prima volta, gli dissi ‘Non ho idea di cosa diavolo tu stia parlando.’ Quelle note volano via dalla pagina letteralmente, non metaforicamente. Stavamo lavorando a vari pezzi classici, soprattutto pezzi famosi, che si sarebbero scontrati. Poi, al 59º minuto dell’undicesima ora, alla fine, Kevin Feige è intervenuto e ha detto di semplificarlo rendendolo uno scontro tra Beethoven e Bach. Così ho lavorato ad un passaggio ulteriore, la ‘Sinfonia n. 5’ di Beethoven contro la ‘Toccata e fuga in Re minore’ di Bach. Ha funzionato alla perfezione.”

Doctor Strange 2

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte